Gli spaghetti di Paolo Ciavarro: impossibile resistere alla ricetta

La ricetta degli spaghetti di Paolo Ciavarro è semplice da eseguire. Ingredienti sani e genuini per un primo piatto ricco di gusto. Ecco come preparare i suoi spaghetti

spaghetti ricetta Paolo Ciavarro
Foto di Jan Vašek da Pixabay

Paolo Ciavarro, figlio di Massimo Ciavarro ed Eleonora Giorgi, ha pubblicato sul suo profilo Instagram diverse storie in cui è alle prese con i fornelli. Sono molti i piatti che ha preparato e tra questi troviamo gli spaghetti alla nerano.

Un primo piatto gustosissimo, con ingredienti sani e genuini, di facile reperibilità. Vediamo insieme gli ingredienti utilizzati da Paolo ed il procedimento per realizzare questi deliziosi spaghetti.

Ingredienti

  • 350 gr spaghetti
  • 600 gr zucchine
  • basilico q.b.
  • 150 gr provolone del monaco
  • parmigiano q.b.
  • sale, pepe q.b.
  • olio evo q.b.

Come preparare gli spaghetti alla Nerano proposti da Paolo Ciavarro

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Ciavarro (@paolociavarro)

Per eseguire questo tipo di ricetta, cominciate tagliando le zucchine a rondelle e friggetele in una padella con olio di semi caldo. Scolatele ed asciugatele su carta assorbente. Insaporite le zucchine con le foglie di basilico spezzate a mano e mettetele da parte.

Ora, fate bollire l’acqua salata per la cottura degli spaghetti e non appena arriva ad ebollizione calate la pasta. Nel frattempo, fate un soffritto con olio evo ed uno spicchio d’aglio. Scolate gli spaghetti al dente ed uniteli nella padella con olio ed aglio.

Aggiungete le zucchine e mantecate per qualche secondo (se necessario aggiungete un po’ di acqua di cottura). Completate il piatto inserendo il parmigiano, un pizzico di pepe ed il provolone grattugiato. Non vi resta che preparare le porzioni e servire.

Un primo piatto semplicissimo e gustosissimo che conquisterà tutti i palati anche quelli più raffinati. Ecco il post degli spaghetti alla Nerano di Paolo Ciavarro: un piatto bello e buono!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Paolo Ciavarro (@paolociavarro)