Barbara D’Urso ‘sviene’ al mare: “Via la camicia per voi!” – FOTO

Barbara D’Urso si fa immortalare in una foto al mare: il tempo è davvero micidiale, ma al primo raggio di sole vola via la camicia.

Barbara D'Urso Mare
Barbara D’Urso (getty images)

Continuano gli scatti osé di alcuni personaggi televisivi che non vogliono rinunciare a farsi vedere e a mostrarsi in tutta la loro bellezza. Anche se qualcuno, ogni tanto, tanta bellezza o non la vede o non apprezza. O forse un po’ di invidia? C’è un personaggio televisivo, però, che ultimamente sta facendo parlare di sé per i suoi scatti.

La conduttrice Barbara D’Urso. A un certo punto della pandemia ha iniziato a scattarsi selfie davvero osé nel bagno e nella camera da letto di casa. Da quel dì non si è più fermata. Se tanti hanno apprezzato il cambio di programma sul profilo ufficiale di Instagram, altri non hanno visto di buon gusto il suo esporsi a una certa età.

Barbarella, però, non si tira indietro neanche per sogno. Anzi, l’intento è quello di continuare a regalare sogni erotici ai suoi follower, dove la protagonista è solo e soltanto lei. Scatenata più che mai nell’ultimo scatto.

Uno, due, tre: Barbara D’Urso non c’è più, sviene al mare

Non indica il luogo esatto. Altrimenti, e lo sa bene visti i commenti di alcuni dei suoi follower, si troverebbe subito qualcuno ai suoi piedi. Gli stessi che mostra in foto, quasi svenuta dinanzi al mare. Ma non cade a terra per caso. Barbara si stende al sole. Al primo raggio di sole che arriva, nonostante il freddo rigido lì fuori, torna a godersi il mare.

I follower le fanno i complimenti come sempre. Soprattutto perché, se arriva il primo raggio di sole è tempo di levarsi la camicetta. E lei lo fa solamente per loro. Come sempre c’è qualcuno che la bacchetta. Sarà l’invidia? Per lei o per il mare?

Impressionata anche lei dalla neve. Anche se, in foto, non appare di certo ricoperta di bianco. Prima si abbraccia l’albero, durante una seduta ginnica. Poi si meraviglia per il “crollo” della neve sul suo volto. Barbara in confusione… d’amore!