In Russia il Capodanno è “italiano”: la trasmissione tv diventa virale – VIDEO

In Russia si festeggia il Capodanno “italiano”: diventa virale “Ciao 2020”, la trasmissione tv per salutare il 2021. Il video esilarante

Russia Capodanno Vecherniy Urgant
Vecherniy Urgant (Screenshot Youtube)

Dalla Russia con amore per festeggiare il Capodanno. Anche se, nel caso in questione, è più opportuno affermare “Dall’Italia con amore“. Non è il titolo del nuovo film di James Bond, né è prevista una pellicola del genere ma trattasi solo dello show di Capodanno andato in onda in Russia per festeggiare l’arrivo del 2021.

Nel Paese, considerati i 10 fusi orari differenti e le 10 ore tra l’estremo Occidente del Paese (Kaliningrad, +1 rispetto all’Italia) e l’Oriente (Territorio della Kamčatka russo, +11 con l’Italia) si è festeggiato l’avvenuto del nuovo anno di fatto quasi ogni ora.

Proprio come accade in Italia, anche in Russia, nella notte di Capodanno, va in onda una trasmissione speciale per salutare l’arrivo del primo gennaio. Vecherniy Urgant, di fatto l’Amadeus moscovita, ha però voluto proporre ai suoi telespettatori una novità, quasi a metà con la provocazione.

Russia, il Capodanno è virale: le immagini

Russia Capodanno
Russia Capodanno (screenshot Youtube)

Nessuno speciale di Capodanno, forse anche in virtù del Covid che ha colpendo e falcidiando la Russia, ma uno spettacolo, come si legge nel lancio, con “musica italiana simile a quello russo”. Sottotitoli in russo ma realizzato interamente in italiano. “Ciao 2020” il nome dello spettacolo a metà tra una festa di carnevale ed una parodia.

Vestiti e look decisamente Anni ’80, decisamente improbabili, roba che al buon Enzo Miccio gli sarà venuto un coccolone. Un omaggio all’Italia, meta di tanti russi? Non può essere esclusa come possibilità, anche perché sono tanti gli italiani che vivono a Mosca e dintorni.

Il risultato però è stato quasi di cattivo gusto, una “trashata” bella e buona che è diventata subito virale in Italia, sui social, con commenti anche decisamente poco lusinghieri. C’è, però, chi si è divertito e non poco di fronte all’accozzaglia di protagonisti davvero curiosi e divertenti, che hanno portato certamente più di qualche sorriso.