Ronaldo, esultanza misteriosa per i nuovi record. Supera Pelé – VIDEO

Cristiano Ronaldo inizia al meglio il nuovo anno e nella gara contro l’Udinese batte altri record personali. Supera per gol fatti Pelé e per il 15esimo anno di fila ne mette dentro almeno 20. Mistero esultanza.

cristiano ronaldo esulta
Getty Images

Ronaldo, doppietta record e esultanza misteriosa – Il 2021 si è aperto (anche) nel segno di Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese trascina la Juventus pure contro l’Udinese e con due gol e un assist mette la firma nel 4-1 finale. I bianconeri ripartono così dopo l’ultima sconfitta contro la Fiorentina e si apprestano a sfidare il Milan con rinnovata fiducia. Mercoledì sera a San Siro andrà in scena una gara decisiva per i campioni d’Italia, ora a -10 dalla vetta ma con una partita in meno.

Cristiano Ronaldo però intanto si gode i suoi nuovi primati. Per il 15esimo anno consecutivo mette a referto in stagione almeno 20 gol (e siamo solo a gennaio), va in rete ininterrottamente da due decadi ma la vera notizia di ieri è l’aver superato per marcature in carriera un certo Pelé. Il portoghese infatti ha staccato il leggendario attaccante brasiliano, fermo a 757 reti, segnando il gol numero 758 in carriera. Ora l’obiettivo è il primato assoluto di Bican, attaccante cecoslovacco degli anni trenta fermo a 805.

Cristiano Ronaldo: esultanza misteriosa, a chi è la dedica?

Già dopo il primo gol ha destato curiosità la “strana” esultanza di Cristiano Ronaldo. Il portoghese non ha festeggiato con il suo solito “siuuu” ma ha unito le mani facendo una “C” e una “J” con le dita. In tanti si sono fatti domande su quella celebrazione, chiedendosi cosa significasse l’inedita dedica. C’è chi ha pensato che fosse un pensiero per suo figlio Cristiano Junior, secondo altri invece le dita unite in quel modo formerebbero la “G della sua compagna Georgina.

Ronaldo nel suo solito post social post gara non ha svelato il mistero, “limitandosi” a celebrare la vittoria della Juventus che torna a correre (e rincorrere) in campionato. Chissà se questa esultanza rimarrà un inedito e se verrà replicata anche in futuro…