Ricordate Andrea di Beverly Hills? Oggi lancia un appello disperato

Chi ricorda la fantastica Andrea, protagonista di Beverly Hills? Oggi è cambiata tantissimo ed  si prodiga a sostegno di una civiltà in preda alle sofferenze

Andrea Beverly Hills appello disperato
Andrea Beverly Hills – Screenshot Instagram

Non tutti ricorderanno il suo nome di battesimo, ma se facciamo un “tuffo” nel passato, quando a spiccare tra i palinsesti televisivi delle soap opera era la celeberrima pellicola di Beverly Hills 90210, allora qualcosa affiorerà dalla nostra mente.

Tra gli attori protagonisti della trasmissione più seguita al mondo, a quei tempi spicca il personaggio di Andrea Zuckerman, la studentessa modello. Che con le sue “battute” e una bellezza altisonante ha conquistato il pubblico degli anni novanta. Appassionata di recitazione, ben presto sveste i panni della celebrità, candidandosi per diversi ruoli dal piccolo al grande schermo della tv statunitense.

Tante le curiosità che girano sul conto di “Andrea”, che all’indomani del grande amore per il cinema in generale, decide di evolversi. E mettersi a disposizione per la società che ha “scommesso” sulle sue ambizioni, ricoprendo un ruolo molto importante, a sostegno dei cittadini

Ecco chi è l’attrice che indossa la “maschera” di Andrea in Beverly Hills

L’abbiamo imparata a conoscere tutti, grazie al successo delle serie tv di Beverly Hills e con il nome di Andrea Zuckerman. Ma i pochi “eletti” che ancora non erano a conoscenza di un curriculum vitae all’altezza della situazione, ora possono dichiararsi soddisfatti.

Il celebre e amatissimo personaggio di Andrea è in realtà l’attrice Gabrielle Carteris, nata a Scottsdale, negli USA, il 2 Gennaio del 1961. Debutta in tv all’età di 26 anni, ma presto si ritaglia un posto al fianco di Robert De Niro, in Jacknife – Jac il coltello. Poi la “scalata” alla gloria, fino all’avvento in Beverly Hills 90210.

Da allora Gabrielle è cambiata tantissimo, ma il talento incisivo di una superstar statunitense lo si nota anche fuori dal grande cinema, nelle vesti di “ausiliare” di una società mai così in difficoltà, come in questo periodo di pandemia.

L’attuale presidente della Screen Actor Guild si è prodigata nel ruolo di sindacalista, rappresentante di oltre 160 mila attori di origini statunitensi. Proprio in occasione di una nuova e impressionante ondata di Covid-19, abbattutasi in particolar modo nello stato della California (dove si registra quasi un contagio ogni sei secondi!), Gabrielle Carteris ha lanciato il “grido” d’allarme, proponendo un forte appello a tutti i colleghi di lavoro.

A tal proposito “è lecito e doveroso fermarsi e annunciare lo stop alle produzioni di serie tv”, dimostrando solidarietà e comprensione per tutte le persone. Che in questo momento soffrono la malattia tra casa e ospedali, in cerca disperata di cure.