Si vaccina a 103 anni e gli haters lo bullizzano: la sua risposta

Si vaccina a 103 anni contro il Covid: gli odiatori del web lo attaccano e lo insultano. La risposta dell’uomo è esemplare 

vaccina a 103 anni - dose Pfizer
Dosi di vaccino Pfizer (Getty Images)

Si vaccina a 103 anni; l’Italia è la seconda in Europa per la somministrazione del siero. Procede, quindi, spedita in tutte le Regioni la campagna di profilassi contro il Covid-19. E’, d’altronde, l’unica soluzione possibile per poter uscire quanto prima dalla pandemia e tornare alla vita normale, quella di tutti i giorni pre virus, con buona pace dei no vax.

In Toscana c’è già chi ha un piccolo record; è Basilio Pompei, ex macellaio di Pontassieve ad aver ricevuto il siero anti Covid. E’ il più anziano di tutti nella Regione, con i suoi 103 anni. Una vera e propria bella notizia per uno dei 15 anziani residenti nella Rsa di Villa San Biagio, a Dicomano nel Mugello, località famosa per il circuito ed il Gp di MotoGP.

L’uomo è una vera e propria celebrità da quelle parti, considerata anche la sua vita decisamente tormentata e tutt’altro che semplice. Sulla propria pelle ha lo scotto del fascismo, del Regime dittatoriale in Italia; durante il Terzo Reich fu deportato in Polonia, in uno dei tanti campi di concentramento nazisti.

Si vaccina a 103 anni: la storia incredibile

Vaccino Covid-19 - si vaccina a 103 anni
Una siringa con il vaccino (Getty Images)

Un soldato italiano che è stato “punito” per aver compiuto il suo dovere, riuscito a tornare in Italia al termine di un viaggio lunghissimo, non privo di difficoltà. Un uomo che ne ha viste tante, quindi, attaccato dagli haters proprio perché immunizzato dal Covid.

Tanti i messaggi addirittura offensivi, di odio bello e buono, con molti a sostenere come si fosse trattato di una dose sprecata, addirittura buttata via. Come se la vita non fosse uguale per tutti, a prescindere dall’età più o meno avanzata. Il diritto alla vita esiste per tutti, fino all’ultimo giorno, anche e soprattutto per chi, nel corso della sua esistenza, ha servito con onore la patria.

vaccina a 103 anni - una dose
Dose di vaccino (Getty Images)

Nonno Basilio“, però, se n’è allegramente infischiato dei commenti apparsi sul web, insieme a tanti altri – va detto – di dissenso ed indignazione. Ai microfoni de La Nazione ha spiegato come si sia somministrato ogni tipo di vaccino e questo contro il Covid-19 non era di certo diverso. “Non ho nulla da dire a chi commenta” la sua risposta, elegante ed efficace, come solo uno della sua saggezza avrebbe potuto.