Covid-19, il bollettino del Ministero della Salute del 11 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha reso noti, tramite il consueto bollettino, i dati dell’epidemia da Covid-19 aggiornati al 11 Gennaio

bollettino 11 gennaio 2021
Il bollettino del Ministero della Salute del 11 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha pubblicato i dati relativi al bollettino aggiornato al 11 Gennaio 2021 in merito alla pandemia globale da Coronavirus. I casi di contagio dall’inizio dell’emergenza ammontano a 2.289.021con un incremento di 12.532 unità. In decrescita i soggetti attualmente positivi che risultano essere 575.979 (– 3.953), così come i ricoveri in terapia intensiva: 2.642 in totale e 27 in più di ieri. Anche il numero dei guariti è salito a 1.633.839 con un incremento di 16.035 rispetto alla giornata di ieri. Nelle ultime 24 ore si sono registrati 448 decessi che hanno portato il bilancio totale a 79.203

Muore per Covid, ex campione di “Sarabanda”, trasmissione degli anni duemila condotta da Enrico Papi

bollettino 11 gennaio 2021
Don Passante – Screen video

Chi ricordava il famosissimo programma dell’ “indovina una canzone”, Sarabanda? La trasmissione divenne popolarissima in men che non si dica, sul piccolo schermo ed era condotta dall’artista, Enrico Papi. Dietro gli insegnamenti del presentatore 55enne di origini capitoline son divenuti famosi la maschera dell’uomo gatto, quella della tigre, che nascondevano talenti “critallini”. Destinati a diventare dei veri e propri indovini musicali anche nella vita in generale.

Lo sviluppo delle programmazioni però ha relegato ben presto ai margini, il programma di Sarabanda ed Enrico Papi fu costretto a migrare altrove. Ma all’inizio degli anni 2000, vi era uno di questi talenti a “dominare” il palcoscenico della musica. Faceva altro nella vita, ma per due serate consecutive si confermò “campione” di Sarabanda

Il nome di Don Vincenzo Passante suona familiare ai fedeli della parrocchia “Ss Salvatore a Piscinola”. La chiamata al “Signore”, però non fu rispettata in due circostanze consecutive. Proprio quando il caro Don Vincenzo (allora correva l’anno 2004) dovette rispondere alla chiamata di Sarabanda, venne meno alla sua vocazione ecclesiastica, ma in compenso riuscì ad entrare, anche solo pèer un attimo, nel cuore degli appassionati della trasmissione.

Il triste annuncio della sua morte, però è giunto come un “fulmine” a ciel sereno per gli abitanti di Piscinola. “Don Enzo non sarà più presente tra i suoi fedeli della parrocchia”. Il Covid-19 ha cancellato la sua esistenza dalla vita terrena ed ora è più che mai tranquillo tra le braccia di chi l’ha voluto con sè anche durante l’esistenza del corpo.

bollettino 11 gennaio 2021
Ospedale (@GettyImages)

Il tragico decesso è avvenuto a seguito del riscontro di una patologia pregressa abbastanza pericolosa, legata al muscolo del miocardio. Ma il suo staus clinico, dal giorno del ricovero è via via peggiorato, fino a “spegnerlo” definitivamente. I funerali non si svolgeranno, nel rispetto delle norme restrittive, ma “Ci sarà una Messa in suffragio per la sua anima nei prossimi giorni… La Divina Misericordia gli conceda il riposo e la pace eterna” -, ha affermato Francesco Minervino, decano dell’ottavo decanato di Napoli