Covid-19, il bollettino del Ministero Della Salute del 16 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha reso noti, tramite il consueto bollettino, i dati dell’epidemia da Covid-19 aggiornati al 16 Gennaio

covid bollettino 16 gennaio 2021
Il Bollettino del Ministero Della Salute del 16 Gennaio 2021

Il Ministero della Salute ha pubblicato i dati relativi al bollettino ufficiale aggiornato al 16 Gennaio 2021 in merito alla pandemia globale da Coronavirus. Stando alla tabella sanitaria odierna, le persone risultate positive al virus dall’inizio dell’emergenza sono 2.368.733 con un incremento di 16.310 casi rispetto a ieri. In calo ancora i soggetti attualmente positivi che risultano essere 557.717 (-351), così come i pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva: 2.520 in totale e 2 in meno di ieri. Prosegue la crescita dei guariti che ammontano a 1.729.216 con un incremento di 16.186 unità rispetto a ieri. Purtroppo si aggrava ancora il bilancio delle vittime con 475 decessi registrati nelle ultime 24 ore che hanno portato il totale a 81.800

Vaccino Covid, l’Italia “vittima” di un calo di consegne dall’azienda Pfizer

covid bollettino 16 gennaio
Azienda Pfizer (Getty Images)

L’Azienda che opera nella produzione dei vaccini anti Covid, la “Pfizer Biontech” ha appena diramato una comunicazione ufficiale, dove le dosi di vaccino e del materiale da somministrare subiranno una “brusca frenata”. Si parla di un calo di dosi importate che si aggira sul 29% del totale. Molte Regioni italiane intanto, stanno esaurendo le dosi a disposizione, mentre Arcuri ha fatto sapere di essere pronto ad agire anche per vie legali.

L’Italia, ricordiamo è tra le nazioni prime al mondo nella corsa alle somministrazioni delle dosi anti covid. Finora ha raggiunto la cifra record di 1.059.000 persone vaccinate, per la maggior parte, addetti al personale sanitario. Anche se con il calo che si prevedrà dalla prossima settimana, le consuete 500 mila vaccinazioni settimanali scenderanno a poco più di 350 mila. Un numero abbastanza esiguo che non permetterà di rispettare i tempi segnalati in rossa sul calendario dagli addetti, prima di iniziare la campagna di somministrazione agli anziani del Paese.

covid bollettino 16 gennaio 2021
Vaccino Pfizer – Getty Images

Per quanto riguarda le regioni, invece con il maggior numero di persone vaccinate, a detenere lo “scettro” è la Campania con il 90% di somministrazioni, a cui segue il 78% del Veneto e dell’Emilia Romagna. Mentre la provincia autonoma di Bolzano, nonostante le restrizioni demandate dal nuovo DPCM. Che entrerà in vigore a partire da lunedì 18 Gennaio, si è tirata “fuori” dal contesto, proclamandosi “zona gialla”. Non a caso l’impatto delle dosi, nella zona settentrionale italiana stazionano non al di sopra del 50% di dosi