Ordigno esplode in una chiesa anti Lgbt: panico tra i fedeli

È scoppiata un’esplosione all’interno di una chiesa anti Lgbt nel sobborgo di Los Agenels El Monte, tanta è stata la paura provata dai cittadini

Chiesa esplode ordigno
Chiesa esplode ordigno (Getty images)

È successo a El Monte, un sobborgo di Los Angeles, un ordigno rudimentale è esploso all’interno di una chiesa. Fortunatamente a causa dell’esplosione nessuno è rimasto ferito, l’edificio della First Works Baptist ha però riportato molti danni.

Di recente la chiesa si era ritrovata al centro di molte critiche e proteste a causa dei suoi attacchi contro la comunità Lgbt. Stando alle prime informazioni rese note dalla polizia locale, prima dell’esplosione la chiesa è stata vandalizzata. Bruce Mejia, il pastore della chiesa, agli agenti ha svelato di aver ricevuto sui social delle minacce nelle ultime settimane.

Stando a quanto riportato dal Southern Poverty Law Center, la chiesta in cui c’è stata l’esplosione fa parte del New Independent Fundamental Baptist Movement. Si tratta di un movimento che gestisce i gruppi dell’estremismo di destra Usa dove sono molte le persone che per i gay chiedono la pena di morte.

Chiesa anti Lgbt riceve proteste e critiche, al suo interno esplode un ordigno, nessun ferito

Esplosione chiesa
Esplosione chiesa (Getty images)

Poche settimane fa al sindaco di El Monte è stata presentata una petizione firmata da circa 15mila persone con la richiesta di mettere al bando la chiesa. In seguito all’esplosione il capo della polizia locale ha fatto sapere che al momento non ci sono indicazioni che collegano le proteste all’attacco alla chiesa.

Tanta è stata la paura provata dai cittadini a causa dell’esplosione dell’ordigno all’interno della chiesa, fortunatamente però non sono stati registrati feriti.