Sanremo 2021, il Codacons accusa la Rai: “Siete folli”

Non finiscono le critiche sul prossimo Festival di Sanremo 2021: questa volta è il Codacons ad accusare la Rai di essere dei folli

Sanremo 2021 - Teatro Ariston
Sanremo 2021 (Getty Images)

Il prossimo 2 marzo 2021 partirà la 71esima edizione del Festival di Sanremo. Alla conduzione, dopo il successo dello scorso anno ci sarà Amadeus. Al suo fianco invece, con il ruolo di co-conduttrici, ci saranno Elodie e Matilda De Angelis. Non mancano però le tante polemiche per l’inizio del Festival della canzone che italiana, che vorrebbe vedere il pubblico sugli spalti come ogni anno. Infatti la Rai avrebbe deciso di far partecipare come pubblico dei figuranti. Questi sarebbero delle persone scelte dalla Rai per fare in modo che il teatro non sia vuoto. Ad accusare la Rai di aver fatto una scelta “folle” è il Codacons, che dice di presentare un esposto alla Corte dei Conti, chiedendo un passo indietro.

Sanremo 2021, il Codacons pesante contro la Rai: l’esposto alla Corte dei Conti

Amadeus sanremo 2021
Amadeus (Getty Images)

Sarà sicuramente un Festival di Sanremo molto discusso quello che partirà dal prossimo 2 marzo 2021. Infatti sin da ora il sulle scelte fatte sono arrivate tantissime critiche, soprattutto per quanto riguarda la presenza del pubblico, fortemente richiesta anche dal conduttore Amadeus. In particolare è il Codacons a lanciare accuse contro la Rai, presentando un esposto alla Corte dei Conti. Il presidente Carlo Rienzi afferma: “L’idea di assumere dei figuranti per il teatro Ariston è una follia. Questa potrebbe avere gravi ripercussioni, sia per le casse della Rai che per la sicurezza”. Poi continua: “Questa scelta creerebbe disparità nei confronti degli altri teatri rimasti chiusi per le misure anti-Covid. Una decisione scriteriata che non porterà alcun vantaggio”. Poi arriva la clamorosa  richiesta: “Il Festival, oggi più che mai, va rinviato. Se si registreranno focolai di Covid l’azienda sarà chiamata a rispondere all’accusa di ‘concorso in epidemia colposa’”.