Vincitrice di un noto programma tv arrestata: il reato mette i brividi

Vincitrice pochi mesi fa di un noto programma di cucina, ora è stata arrestata per aver commesso un reato gravissimo. Paese sotto shock. Cosa è successo a una ragazza ventinovenne e al marito.

Ariel Robinson e il marito
I due accusati di omicidio (Screen video)

La ventinovenne Ariel Robinson, insegnante della Carolina del Sud, la scorsa estate era diventata celebre per aver vinto un noto programma di cucina. Un trionfo che le era valso 25 mila dollari e una grande notorietà al grande pubblico ma ora il suo nome è diventato, tristemente, ancor più famoso perché sarebbe coinvolta nella morte di sua figlia di appena 3 anni.

La ragazza è stata accusata assieme al coniuge di aver ucciso la loro bambina (adottiva) e ora entrambi sono indagati e rischiano un’importante pena. Pochi mesi dopo aver trionfato alla ventesima edizione di Worst Cooks in America Ariel Robinson è balzata nuovamente agli onori della cronaca per un fatto però ben più grave. Lei, assieme al coniuge Jerry Robinson, protagonisti di una vicenda a dir poco drammatica.

La bambina era stata ritrovata nella casa di famiglia a Simpsonville il 14 gennaio scorso. Morta poche ore dopo in ospedale, il ricovero le era stato inutile. Le ferite da corpo contundente che i medici hanno trovato sul corpo hanno portato gli inquirenti a concludere che la morte sia arrivata per abusi fisici. Probabilmente proprio ad opera dei suoi genitori.

Vincitrice programma tv indagata per omicidio. La decisione del network

Sia la ragazza ventinovenne che il marito ora sono in stato di fermo e rischiano una pena che va da un minimo di 20 anni all’ergastolo. A seguito di questa drammatica vicenda ha preso le dovute misure anche il network che ha trasmesso l’edizione del programma culinario in cui Ariel ha trionfato. Non sono più disponibili alla visione infatti le puntate in cui la presunta assassina è stata protagonista.

Food Network ha rimosso tutti gli episodi da Discovery +, Hulu e YouTube. Non più visibili nemmeno i riassunti delle puntate stesse.