“Lei segue Qanon, cambiatemi ufficio”: chi è Cori Bush e cosa ha fatto

Cori Bush, la deputata democratica Usa, contro la collega Qanon. La richiesta dopo l’ennesimo attacco subito: “Cambiatemi ufficio, è pericolosa!”

Cori Bush discorso
La deputata Cori Bush (GettyImages)

Ha chiesto di essere spostata d’ufficio, a causa della pericolosità della collega. L’attacco di Cori Bush, deputata democratica, è diretto a  Marjorie Taylor Greene, collega di estrema destra eletta dai repubblicani in Georgia. La Greene non solo non è solita portare la mascherina, ma avrebbe inoltre più volte attaccato verbalmente la collega afroamericana sia di persona che via social network. “Aizzi una banda di terroristi”, aveva detto la Greene a Bush, visto il suo impegno nella battaglia di Black Lives Matter.

Insomma una complottista, seguace di Qanon, negazionista (covid) che ha rischiato e rischierà ancora l’espulsione dal congresso. Oltre alla teoria anti covid, la repubblicana ha spesso affermato che gli school shooting sono una farsa, scatenando l’ira dei genitori delle vittime.

Cori Bush contro Greene: scontro aperto

Cori Bush in mascherina
La deputata Cori Bush (GettyImages)

Bush è un’attivista per i diritti umani e ha lottato in prima linea con il movimento Black Lives Matter. Il movimento civile, che con cortei  non ha mai fatto male a una mosca ma è stato represso con violenza. Tayor Greene, repubblicana, negli anni si è resa protagonista di disdicevoli episodi.

Non solo nega il covid e non si presta ad alcuna misura di sicurezza – mascherina inclusa – ma ha anche generato parecchi malumori per dichiarazioni su school shooting e altri temi delicati. Intanto alcuni deputati democratici hanno chiesto l’espulsione dal congresso della donna, mentre al momento Bush ha chiesto di essere perlomeno cambiata d’ufficio, dato che considera la “collega” pericolosa (anche per la salute).