Clubhouse, il nuovo social a cui tutti vogliono essere invitati: cos’è e come funziona

Il nuovo Social network Clubhouse sta spopolando sempre più: come funziona ed in cosa consiste. Tutte le caratteristiche ed i vip iscritti

App Clubhouse
L’app Clubhouse (Getty Images)

E’ stato definito “il nuovo Facebook” Clubhouse, il social network che sta spopolando nell’ultimo anno. Nato nel febbraio scorso, la creatura è finita subito nel mirino degli investitori statunitensi, considerato anche chi ha investito i 12 milioni serviti a partire, in primis il fondo risalente alla venture capital Andreessen Horowitz, tra i primi a puntare anche su Twitter, Airbnb, Groupon, Facebook e Coinbase.

L’app, presente solo su iOS – e quindi solo per i dispositivi Apple – ha ora già 2 milioni di iscritti ed è in crescente ascesa, anche per le iniezioni di liquidità – ben 100 milioni – inserite da Andreessen Horowitz, per una valutazione decollata fino al miliardo di dollari.

Già, ma come funzione Clubhouse? Il social è formato in stanze ed all’interno di esse ci si scambiano messaggi vocali che, poi, si cancellano. Decisamente riservato, quindi, anche perché l’ingresso è subordinato ad un invito, che deve arrivare da un altro utente già presente nella piattaforma.

Clubhouse, le stanze ed i partecipanti

Clubhouse
Una donna al cellulare (Getty Images)

Ed i primi “vip” già hanno iniziato ad iscriversi. Su tutti il patron di Tesla Elon Musk, capace di attirare oltre 5mila iscritti che sono anche il massimo per una stanza. Un chiaro segnale di come la riservatezza del nuovo social, in controtendenza con i “cugini” ben più famosi, sia molto apprezzata dagli utenti.

I messaggi sono tutti criptati e, come detto, cancellati alla chiusura della stanza; unica eccezione rappresentata da evidenti segnalazioni su violazioni. L’ingresso è valido solo per i maggiorenni ed è consentito solo dopo verifica dell’identità, proprio per garantire l’assenza di “infiltrazioni“.

Clubhouse
Cellulari (Getty Images)

Non sono ammessi abusi, violenze e bullismo ed in ogni stanza esistono tre tipi di utenti; ascoltatori, moderatori o speaker. Questi ultimi parlano, mentre i moderatori hanno il compito di espellere i partecipanti e dare loro la parola, ma anche toglierla; gli ascoltatori possono, invece, presentare richiesta per intervenire qualora lo volessero. Per quanto riguarda le segnalazioni, invece, tutti sono autorizzati a farne.