Striscia la Notizia, Staffelli da Rocco Casalino: arriva il Tapiro d’Oro

Striscia la Notizia non perdona e questa volta vola da Rocco Casalino per la consegna del Tapiro d’Oro: dall’addio a Palazzo Chigi alla biografia

Striscia la Notizia Staffelli Casalino Tapiro
Il Tapito D’Oro consegnato alla Regione Lombardia (Instagram)

L’Italia si prepara al cambio di Governo. Infatti in queste ore il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha commissionato Mario Draghi di formare un nuovo Governo, dopo che sono arrivate le dimissioni del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Ad inserirsi in questo nuovo cambio è anche Striscia la Notizia che non si fa mai sfuggire nulla. In particolare è Valerio Staffelli ad essere commissionato per una nuova consegna di un Tapiro d’Oro. Questa volta il destinatario è Rocco Casalino, portavoce del Primo Ministro uscente. La consegna avviene proprio davanti a Palazzo Chigi e si ironizza sulla sua uscita di scena. Casalino dichiara: “Fuori da Palazzo Chigi, ma non dalla politica”. Poi sulle chiamate al Movimento 5 Stelle smentisce: “Ho ricevuto 300 chiamate ma non ho risposto”. Infine la promessa: “Non andrò mai al GF Vip”.

Rocco Casalino, in uscita l’autobiografia: “Il Portavoce”

Striscia la Notizia Staffelli Casalino Tapiro
La copertina del libro di Rocco Casalino ‘Il Portavoce’ (Fonte: Twitter)

Il portavoce del Primo Ministro Giuseppe Conte, Rocco Casalino, decide di raccontarsi all’Italia. Infatti Casalino scrive un libro sulla propria storia ed il proprio lavoro svolto nella politica ed a PalazzoChigi, intitolato ‘Il portavoce’. L’uscita del libro però viene posticipata, come confermato all’Ansa dal direttore generale della casa editrice che afferma: “L’uscita verrà definita nel rispetto del contesto della situazione del Paese”. Nel frattempo sui social nascono delle somiglianze inaspettate tra la copertina del libro, che lo vede seduto su una poltrona, ed il manifesto della nota serie tv americana ‘House of Cards‘, dove i protagonisti hanno la stessa posa. Dunque possiamo confermare che per il portavoce non è un periodo particolarmente fortunato, visto che dopo l’addio a Palazzo Chigi arriva anche il rinvio dell’uscita del libro.