Uomini e Donne, in studio cala il gelo: la puntata che ha spiazzato tutti

Caos a Uomini e Donne, la rivelazione di un cavaliere ha lasciato il pubblico senza parole, ecco cosa è successo nella puntata di ieri

Aurora e Giancarlo
Aurora e Giancarlo (Collage)

Dopo la puntata di Uomini e Donne andata in onda ieri 3 febbraio 2021 è presto scoppiata la polemica sui social. Il motivo? Ciò che è successo in studio tra una dama e un cavaliere della storica trasmissione di Maria De Filippi ha spiazzato tutti.

Si tratta di Giancarlo e Aurora Tropea, il cavaliere l’ha accusata di aver incitato i suoi follower a postare offensivi e cattivi commenti sotto ai suoi post su Instagram. La dama ha subito negato le accuse che l’uomo le ha rivolto, lui però ha continuato ad insistere in puntata convinto di ciò che diceva.

Mentre discuteva con la dama Giancarlo si è lasciato sfuggire un curioso retroscena su di lei che non avrebbe dovuto rivelare in studio davanti a tutti. A detta sua Aurora non sarebbe poi così tranquilla come vuol far credere.

Ieri a Uomini e Donne il cavaliere ha svelato che Aurora gli ha mandato diversi filmini piccanti. Ha parlato di lei sdraiata sul letto e davanti al camino. La rivelazione del cavaliere ha mandato su tutte le furie la Tropea, in studio ha smentito di aver inviato video osé a Giancarlo, lo ha poi invitato a mostrare le prove.

Aurora ha inviato filmini hot a Giancarlo? La dama nega e chiede le prove, sui social è polemica

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Uomini e Donne (@uominiedonne)

Tina Cipollari ha accompagnato il cavaliere a prendere il telefono per fare chiarezza sulla vicenda che ha spiazzato tutti. Sul telefono di Giancarlo non c’era alcun video hot, in un solo video c’era Aurora davanti al camino ma non c’era nulla di osé, lo stesso video la dama lo aveva infatti postato anche sul suo profilo Instagram. Dopo varie discussioni la dama ha lasciato lo studio in lacrime.

Sui social è subito scoppiata la polemica, in moltissimi si sono scagliati duramente non solo contro Giancarlo ma anche contro il programma perché non avrebbero dovuto permettere al cavaliere di continuare ad accusare Aurora o andare alla ricerca delle prove. Per molti si è trattato di una violazione della privacy e dell’intimità.