Infermiere guarisce dal Covid, poi la tragedia

Si chiama Matteo Bevilacqua l’infermiere che la scorsa primavera si era ammalato di Covid salvo poi guarirne senza problemi. Ora però la tragedia: cosa è successo.

prima nata 2021
Ospedale (Fonte GettyImages)

Baronissi, piccolo comune alle porte di Salerno, è in lutto. Quanto successo nel paese campano infatti rappresenta un caso isolato che “spaventa” chi è già guarito dal Covid. Matteo Bevilacqua, un infermiere del posto, la scorsa primavera aveva contratto il Coronavirus, salvo poi riuscire a guarirne senza particolari problemi. Dopo mesi però l’uomo è risultato nuovamente positivo al tampone, ma stavolta per lui non c’è stato nulla da fare. La seconda infezione infatti gli è stata fatale, portandoselo via in pochi giorni.

Il primo contagio durante il servizio infermieristico, curando i primi pazienti di Covid la scorsa primavera. Per guarire dai pochi sintomi era bastato l’isolamento domiciliare, quindi la guarigione e il ritorno al suo lavoro. Nelle prime settimane del nuovo anno una seconda positività, con sintomi più gravi, che ha costretto l’uomo al ricovero presso l’ospedale di Salerno. Qui però l’aggravarsi delle condizioni, con le complicazioni che gli sono risultate fatali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Covid, ecco perché alcune persone sono immuni

Infermiere si ammala per due volte di Covid, Baronissi in lutto

La notizia della morte di Matteo Bevilacqua, che da poche settimane inoltre era andato in pensione, ha scosso la comunità locale. Il sindaco di Baronissi ha dedicato un pensiero al concittadino scomparso tramite un post su Facebook: “Le condoglianze più sentite alla compagna e alla famiglia tutta” ha scritto il primo cittadino del comune in provincia di Salerno. Tutto il paese è in lutto.

Qualche mese fa sempre a Baronissi un infermiere si era tolto la vita dopo aver appreso di essere positivo al Coronavirus. In isolamento domiciliare, si era buttato dal balcone a seguito della notizia del contagio.