Scintille Conte-Agnelli, il tweet della Juve “sfotte” il tecnico? – VIDEO

Non si erano lasciati benissimo, nell’ormai lontana estate del 2014, Antonio Conte e la Juventus. Dissidi che sono riemersi ieri sera durante la gara di Coppa Italia. “Scontro” con Agnelli, poi il tweet sfottò dei bianconeri?

Serie A
La dirigenza della Juve Paratici, Nevdved e Agnelli (Getty Images)

La Juventus, per certi versi, si è presa la sua rivincita su Antonio Conte. Ieri sera i bianconeri hanno difeso il 2-1 ottenuto nella partita di San Siro e hanno conquistato la finale di Coppa Italia, estromettendo dalla competizione l’allenatore che aveva “abbandonato” la squadra nell’estate del 2014, quando durante il primo giorno di ritiro Conte decise di dimettersi per divergenze sul mercato. Sicuramente il suo passaggio all’Inter non avrà fatto piacere ai supporters bianconeri, mentre con Agnelli si narra che i rapporti siano tesi proprio dal 2014.

Ieri le ruggini sono tornate a galla: al termine del primo tempo Conte se ne è tornato negli spogliatoi mostrando il dito medio verso gli spalti, non si sa esattamente a chi fosse riferito ma probabilmente verso la dirigenza della Juve. A fine gara, con la qualificazione in finale ormai conquistata, proprio Agnelli si sarebbe lasciato sfuggire qualche parola grossa probabilmente proprio nei confronti di Conte. Un: “Stai zitto co**ione” riferito al tecnico? Che, intanto, si stava lamentando con il quarto uomo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE–> Ronaldo, donazione super per un tifoso malato

Conte-Agnelli, la Juve in un tweet da “Signora”

 

Un scontro, verbale e gestuale, rusticano che però non ha portato al commento dei protagonisti nel post gara. Tutti, infatti, si sono riparati dietro una sorta di no comment. Ha preso la palla al balzo la Juventus che, nel suo tweet post gara, si è lasciata andare a un’esultanza piuttosto particolare, sicuramente pacata e moderata. Da gran Signora quale è, insomma. Uno stile educato che sembra una risposta piuttosto pungente alle parole, e al comportamento, dell’ex tecnico bianconero.

Credo ci voglia più rispetto per chi lavora” si è limitato a dire in conferenza stampa Antonio Conte. Se i rapporti tra le parti già non erano buoni alla vigilia di questo match, figuriamoci ora dopo queste scintille…