Olivia Paladino, uscita super da first lady: l’immagine emblematica – FOTO

Una standing ovation senza precedenti per Giuseppe Conte, accompagnato da Olivia Paladino: l’uscita di scena da super first lady

Giuseppe Conte e Olivia Paladino
L’ex Premier Conte e la compagna Olivia Paladino (Foto dal Web)

Non si era mai mostrata pubblicamente nel corso degli anni, al fianco di Giuseppe Conte. La compagna di vita dell’ormai ex Premier, Olivia Paladino, è comparsa – quasi dal nulla – nella cerimonia del passaggio di consegna del Governo, lasciando tutti di stucco. Proprio così, la splendida fidanzata di Conte ha deciso, nel corso dei mesi, di non svolgere il ruolo ufficiale di first lady, abbandonando la luce dei riflettori. Non che le manchi eleganza e presenza, e neppure spirito di iniziativa, ma la donna ha scelto di dedicarsi anima e corpo all’Hotel di famiglia (in via del Corso a Roma).

Nei vari video, che hanno già fatto il giro del mondo, di Conte che lascia Palazzo Chigi infatti, si nota a un certo punto l’ex Primo Ministro tendere la mano verso Olivia, che inizialmente rimane con le mani giunte quasi in posa statuari. Dopo qualche imbarazzo iniziale però, la donna si è sciolta, lasciandosi andare ai flash dei fotografi.

Olivia Paladino si prende la scena: mai vista così

Conte e Olivia Paladino a Palazzo Chigi
Olivia Paladino e l’ex Premier Giuseppe Conte (Foto dal Web)

Gli italiani non erano stati abituati a una donna al fianco di Giuseppe Conte. Sicuramente tutti erano a conoscenza della sua relazione sentimentale, ma a qualcuno è rimasto spiazzato nel vederlo lasciare Palazzo Chigi in dolce compagnia. I due si sono conosciuti grazie ai figli, coetanei, avuti dalle precedenti relazioni. Olivia passa la sua adolescenza a Stoccolma, madre svedese, e adesso gestisce l’Hotel di famiglia in via del Corso, a Roma.

Ha una figlia di 12 anni, Eva, come detto avuta da una precedente relazione. Di lei non si sa molto altro, ma nel pomeriggio di oggi, dopo la standing ovation e gli applausi per Conte dei dipendenti della Presidenza del Consiglio, si è letteralmente presa la scena.