Attentato in Congo, l’imbarazzante gaffe di Beatrice Lorenzin – FOTO

Il messaggio di cordoglio di Beatrice Lorenzin, deputata del Partito Democratico, per l’attentato in Congo si è trasformato in una terribile gaffe.

Gaffe di Beatrice Lorenzin
La gaffe di Beatrice Lorenzin su Twitter (fonte: screenshot Twitter)

Beatrice Lorenzin, deputata del Partito Democratico, ha voluto esprimere il proprio cordoglio su Twitter alle vittime dell’attentato in Congo. A perdere la vita sono stati l’ambasciatore italiano Luca Attanasio, il carabiniere della sua scorta Vittorio Iacovacci e l’autista congolese del convoglio sul quale viaggiavano le vittime.

La deputata, forse per la fretta o forse per la disattenzione, ha pubblicato un tweet sbagliato. Si tratta probabilmente di un testo preparato per lei in fretta e furia, in cui mancava il nome del carabiniere morto e che lei avrebbe dovuto aggiungere. Infatti, nel messaggio compare proprio la scritta “(metti nome)” che la Lorenzin ha dimenticato di cancellare.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE >>> Attentato mortale in Congo: coinvolto l’ambasciatore italiano

La gaffe di Beatrice Lorenzin, poi cancellata

Il tweet è rimasto online poco tempo. Non appena si è resa conto dello strafalcione, l’ex ministra ha rimosso il messaggio per sostituirlo con quello corretto. Quel tanto però è bastato per essere screenshotato e finire su tutte le pagine di satira politica. Inoltre, sotto al post corretto, in molti hanno commentato chiedendole spiegazioni e soprattutto invitandola a scusarsi con i famigliari delle vittime.

Il messaggio, tra l’altro, si apriva con errore grammaticale: “mi stringio” al posto di “mi stringo”. Quello che però ha fatto più infuriare gli utenti è stata la faciloneria con cui è stato trattato il caso. Chi ha scritto il post (probabilmente l’ufficio stampa o il social media manager della politica) non conosceva il nome del militare caduto e la Lorenzin non si è neanche preoccupata di rileggere le poche righe prima di metterle online. Il web, decisamente non perdona!