I Soliti Ignoti, il proverbio del concorrente spiazza Amadeus: la sua reazione

Il noto programma “I Soliti Ignoti”, nella puntata di stasera, colpisce con un curioso episodio che ha fin da subito catturato l’attenzione di Amadeus e del concorrente: ecco cosa è successo

Amadeus durante I Soliti Ignoti
Amadeus durante I Soliti Ignoti (Screenshot)

I Soliti Ignoti, come ogni sera, tiene compagnia ogni sera agli italiani all’ora di cena. I telespettatori amano sfidarsi per scoprire le identità degli ignoti e soprattutto il parente misterioso, step decisivo per portare a casa l’ambito montepremi. La trasmissione è, dunque, parecchio avvincente ma talvolta anche esilarante e educativa. E’ quanto successo questa sera grazie a un proverbio sorprendente, ma significativo pronunciato dall’ignoto durante la trasmissione.

Questa sera il Vip concorrente era Maurizio Mattioli, celebre attore e comico che lascia sempre il pubblico senza fiato per le risate con la sua verve e la sua spontaneità. Si è messo decisamente alla prova, ma è stato anche colto di sorpresa da un episodio in particolare avvenuto durante la trasmissione. Sia lui che Amadeus, infatti, sono rimasti piuttosto colpiti dalle parole di un ignoto. Ripercorriamo quanto andato in onda pochi minuti fa e la loro reazione.

LEGGI ANCHE >>> Soliti Ignoti, la confessione del concorrente spiazza Amadeus: “La divori?”

I Soliti Ignoti, il proverbio colpisce Mattioli e Amadeus: di cosa si tratta

Maurizio Mattioli concorrente a "I Soliti Ignoti"
Maurizio Mattioli (Getty Images)

Maurizio Mattioli si trovava in un momento decisivo del gioco e ha deciso di chiedere l’indizio. L’ignoto numero 8 esegue e inizia a rilevarli uno dopo l’altro. Un proverbio, in particolare, però, colpisce le persone in studio: “Mia nonna mi diceva sempre di essere prudente alla guida; ‘Meglio perdere un minuto nella vita che perdere la vita in un minuto’, mi ripeteva”. Ascoltando queste parole sia Mattioli che Amadeus restano piacevolmente colpiti, rimarcando l’importanza del tema trattato. In particolare, il noto conduttore dedica alcuni secondi a sottolineare quanto il proverbio fosse reale e andasse seguito alla lettera. Alla fine, l’identità dell’ignoto corrispondeva all’assistente di volo e Mattioli è riuscito a indovinare, incrementando il suo budget.