Uccide giraffa per fare regalo di San Valentino peggiore di sempre – FOTO

Regalo di San Valentino a dir poco macabro quello che ha consegnato una cacciatrice al suo fidanzato. La donna uccide una giraffa e la squarta. Il web e il mondo social indignati.

cacciatrice uccide giraffa
La cacciatrice con la giraffa in una foto di Twitter

Anche se siete a conoscenza di gesti folli che qualcuno ha compiuto per la sua metà in occasione di San Valentino, quello che è successo in Sud Africa li batte decisamente tutti quanti. Di regali bizzarri in modo più o meno indiretto ne abbiamo visti, quello che una cacciatrice ha fatto per il suo fidanzato è a dir poco macabro e inquietante. La protagonista di questa storia è Merelize Van Der Merwe, 32enne sudafricana cresciuta con la passione per la caccia.

La donna in più di un’occasione si è vantata di aver ucciso, da quando era poco più che una bambina, circa 500 animali tra leoni, elefanti e leopardi. Dichiarazione che già avevano provocato sdegno nel web, ma non solo. L’ultima “impresa” però le supera tutte: in occasione di San Valentino Merelize ha pagato circa 1500 dollari pur di cacciare una giraffa, ucciderla e testimoniare il tutto via social con una foto.

L’assurdo però viene ora, perché la donna ha estratto il cuore del povero animale per regalarlo come dono d’amore al suo fidanzato. Immancabile, anche qui, una foto con l’organo mostrato come trofeo.

Uccide giraffa per estrarne il cuore: furia dei social

Il pochi giorni la notizia ha fatto il giro del web e sui social è scoppiata la polemica per il gesto della cacciatrice. Che, stando a quanto rivela, non pare essersi minimamente pentita di quanto fatto. “Vi siete mai chiesti quanto è grande il cuore di una giraffa? Sono al settimo cielo con il mio regalo di San Valentino” ha dichiarato mostrando anche un certo orgoglio.

La Van Der Merwe poi rincara la dose, quasi giudicando il suo orrendo gesto millantando fini quasi solidali: “Uccidendo quella giraffa ho creato lavoro per 11 persone e molta carne per la gente del posto” ha spiegato. Intanto le offese e l’indignazione nei suoi confronti aumentano nel mondo dei social. Tra i critici più attivi gruppi di animalisti e vegani.