Chi è Lidia Schillaci, dal canto a musica e composizione: artista a 360°

Lidia Schillaci, un’artista a tutto tondo: dal canto alla musica, alla composizione. Una panoramica sulla siciliana star del web

Lidia Schillaci
Lidia Schillaci (Uff. Stampa)

Definirla cantante è riduttivo e, forse, anche offensivo perché Lidia Schillaci è un’artista a 360°. La bellissima palermitana è, infatti, anche compositrice, autrice ma anche una vera e propria influencer, con i video realizzati su Periscope diventati un successo mondiale.

Casse 1984 e siciliana doc, fin da piccolissima mostra una passione smisurata per il canto. E’ la nonna Rosina a notarlo; il colpo di fulmine con Louis Armstrong e la sua “Summertime” ascoltata in radio. Da lì iniziano i suoi primi “concerti”, sull’uscio di casa sua ed i vicini sono gli spettatori.

La strada è ormai tracciata; a 6 anni – iscritta ad un corso di voci bianche – diventa una corista Gospel, poi inizia a studiare pianoforte al Conservatorio. Segue anche un percorso Lirico con Elizabeth Smith, poi a 12 anni entra nel Brass Group di Palermo dove studia canto jazz. Una formazione, di fatto, davvero completa e svariata, volta anche ad evidenziare la duttilità della ragazza fin da piccola.

Lidia Schillaci: Operazione Trionfo ed i tour mondiali

Lidia Schillaci
Lidia Schillaci (Uff. stampa)

La Schillaci, non ancora maggiorenne, supera le selezioni per Operazione Trionfo – iscritta dalla madre – e partecipa al programma. Il suo talento è chiaro a tutti e chiude il talent al secondo posto. Arriva il contratto con la Warner ma il suo progetto non si concretizza.

Si concentra anche sulla composizione e sulla scrittura e, contestualmente, continua con i suoi provini. Nel 2005 vince il provino per affiancare Eros Ramazzotti e da lì, accanto al cantante, inizia un tour mondiale che la porta a toccare ogni angolo del globo, dagli Stati Uniti al Messico fino all’Australia.

Artista a 360° dicevamo, e lo dimostra con la composizione della colonna sonora del film “Sbirri“. Un successo incredibile che la portò a comporre anche per la fiction “Non smettere di sognare” in cui ha anche un ruolo di attrice.

I social

Lidia Schillaci diventa anche regina dei social; utilizzando Periscope dà il via a video in live streaming in cui inizia a cantare. Un successo clamoroso che varca i confini nazionali, arrivando fino negli Stati Uniti; gli hastag sono #StreetShow #LidiaLive ed entusiasmano tutti, compreso Tyra Banks, Fiorello e Samantha Cristoforetti che la ascolta dallo spazio.

Diventa “Periscope Star della Musica Italiana“, conquista oltre 3 milioni di visualizzazioni su Periscope ed è inserita nella “blue list” degli influencer musicisti più rilevanti in Italia. E le sue dirette diventano ben presto veri e propri appuntamenti fissi con ospiti del mondo della musica e della tv.

Lidia in tv: Ballando con le Stelle e Tale e Quale Show

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Lidia Schillaci (@lidiaschillaci)


La Schillaci inizia a lavorare in tv; è la voce principale della band di Ballando con le Stelle ed a “Tale e Quale Show” conquista una popolarità incredibile. Nel 2019 la sua imitazione di Lady Gaga in Shallow manda in confusione perfino gli statunitensi che la confondono con l’originale.

Nel Torneo dei Campioni del 2020, se possibile, si supera; imita Beyoncé, Mina ed Antonella Ruggiero e conquista il primo posto trionfando nella competizione. Durante la pandemia s’inventa #LidiaLiveAtHome dove intrattiene i follower; contestualmente compone nuovi brani e realizza anche Secret Concert, il primo concerto in streaming.

Il 2020 è stato anche l’anno di “Noi non siamo Capaci” il singolo pubblicato su tutte le piattaforme web e dedicato a Giovanni Falcone, Francesca Morvillo ma anche agli agenti della scorta Rocco Dicillo, Vito Schifani ed Antonio Montinaro, caduti nell’attentato mafioso che prende il nome proprio della località siciliana citata nel titolo della canzone.