Barbara D’Urso, UFFICIALE: un suo programma viene chiuso. L’annuncio di Mediaset

Un noto programma di Barbara D’Urso è pronto a chiudere i battenti. L’annuncio da parte di Mediaset conferma le indiscrezioni che sono circolate negli ultimi giorni. Di seguito tutti i dettagli

Barbara D'Urso accenna un sorriso
Barbara D’Urso (Getty Images)

Barbara D’Urso si è imposta negli ultimi anni come una delle assolute regine della televisione italiana. La nota conduttrice ha l’assoluta capacità di tenere i telespettatori incollati allo schermo, alternando notizie di politiche e attualità fino a porre l’attenzione anche sul gossip e sui personaggi del mondo dello spettacolo. La D’Urso è, quindi, ormai da anni, una delle assolute protagoniste dei pomeriggi Mediaset, ma ciò pare non essere bastato a evitare la chiusura del suo programma.

La nota conduttrice vedrò, infatti, il termine anticipato dello show “Live – Non è la D’Urso”, in onda la domenica sera su Canale 5. Una decisione da parte di Mediaset che ormai circolava da diversi giorni e ora è anche diventata ufficiale. E’ stato, infatti, diramato un comunicato stampa che evidenziava la delibera della chiusura da parte dell’emittente. Mediaset non esclude comunque che in futuro la trasmissione potrebbe tornare in palinsesto. Al momento, però, il termine anticipato è fissato al 28 marzo, data in cui andrà in onda l’ultima puntata.

LEGGI ANCHE >>> Maria De Filippi, assurda clausola “anti Barbara D’Urso” nel suo contratto

Barbara D’Urso e la chiusura del suo programma: due anni di successi

Barbara D'Urso sorridente
Barbara D’Urso (Getty Images)

Il format era diventato ormai un punto fisso per il pubblico che era abituato a seguire con grande attenzione le vicende raccontate da Barbara D’Urso. La conduttrice è riuscita a mettere in evidenza questioni politiche, con interviste che sono prontamente salite alla ribalta, ma anche vicende di gossip che hanno attratto le attenzioni di tutta Italia. Impossibile non menzionare l’occasione in cui Matteo Salvini fu suo ospite, ma anche l’esplosione della querelle Prati-Caltagirone che per mesi ha occupato le prime pagine. Ora la chiusura anticipata, ma potrebbe essere solo un arrivederci.