Sanremo 2021, caos sui social per la classifica: ma cos’è la giuria demoscopica?

Dopo la prima serata del Festival di Sanremo 2021 le critiche ovviamente non mancano, soprattutto alla giuria demoscopica: scopriamo cos’è

Sanremo Classifica giuria demoscopica
La classifica della prima serata di Sanremo 2021 (Getty Images)

Si è chiusa la prima serata di Sanremo, con una puntualità impressionante da parte di Amadeus, che aveva promesso che sarebbe finita intorno all’1:30 di notte, e così è stato. Ad esibirsi sono stati solamente metà dei big in gara, ovvero 13, con la prima classifica che viene stilata, questa volta senza i ‘buu’ del pubblico. Comunque i telespettatori non frenano le critiche e si fanno sentire attraverso i social network. Infatti la classifica di fine serata provoca molto disapprovo tra il pubblico. C’è chi vuole Aiello, più su in classifica e chi vuole i Maneskin o Madame, oppure chi si sorprende per la posizione di Francesco Renga. I social si scatenano.

Sanremo 2021, critiche per la classifica: scopriamo cos’è la giuria demoscopica

 

Come ogni anno, a decidere la classifica del Festival di Sanremo è la giuria demoscopica. In finale saranno diverse le giurie ad incidere, ma per ora è quella demoscopica ad essere il metro di giudizio. In molti però si chiedono cosa sia questa giuria e da chi viene composta. La giuria demoscopica rappresenta l’opinione media del pubblico, ed i suoi componenti vengono ogni anno scelti dalla ‘Noto Sondaggi’, un istituto che seleziona delle persone a campione. Queste persone sono comunque abituali compratori di dischi, frequentatori di concerti, dunque appassionati del mondo musicale. Insieme all’orchestra, i musicisti, i coristi, la sala stampa ed il televoto, questa giuria decreterà il vincitore di Sanremo 2021. Ma le critiche dopo la prima classifica esibita ieri sera come sempre non mancano, con il pubblico che vorrebbe vederla diversa.