Covid, isolata una nuova variante: “E’ portatrice di nove mutazioni”

In relazione alla vicenda Covid isolata un’altra variante in una nazione europea. Nelle prossime ore si aspettano i primi risultati di indagine.

Nuova Variante Covid Francia
Indagini di laboratorio sulle varianti del Covid (Getty Images)

Lo abbiamo detto molte volte e lo ripetiamo ancora. La vera e propria seconda fase della pandemia da coronavirus sembra essere quella collegata alle tante varianti che si sono andate a formare in vari Paesi internazionali. Più passano le ore più cresce la tensione e la paura che non tutti i vaccini possano contrastare la “forza” delle varianti poc’anzi citate.

Insomma, si pensava a una lotta, se non semplificata, più tenue, soprattutto sull’arrivo della primavera. A un anno dallo scoppio della pandemia, in termini di lotta, nulla sembra cambiato, ora che anche la somministrazione del vaccino AstraZeneca è stata sospesa in tutta Europa, con Francia, Spagna Italia e Germania che hanno dato l’ok allo stop temporaneo nelle ultime ore.

Ma come dicevamo prima, a preoccupare sono le varianti. Alcune di loro, come quella inglese e quella sudafricana, avente una forma di trasferibilità e contagiosità molto elevata, sono ormai sotto l’occhio del ciclone. Ma non sono le sole. Ora ne è stata scoperta un’altra.

La nuova variante del Covid arriva dalla Francia: si chiama “bretone”

Nuova Variante Covid Francia
Una ricercatrice in un laboratorio Covid (Getty Images)

Tra una variante e l’altra la lotta continua. E a quanto detto dagli esperti prima della fine di questa estate, se tutto andrà come previsto, non ne saremo fuori. Anzi, a stagione calda finita, saremo ancora dentro la lotta, ma con i risultati sperati.

Risultati che vacillano ogni volta che una nuova variante viene scoperta. Nelle ultime ore è stata la volta della Francia. Quest’ultima si chiama “bretone” ed è stata rilevata nella Côtes d’Amor e nel Finistère. A dare la notizia è stata direttamente la Direzione generale della Sanità (DGS), rilasciando le seguenti e brevi parole: “L’analisi molecolare effettuata dall’istituto Pasteur rivela una nuova variante portatrice di nove mutazioni”.

Anche la Francia sotto la lente di ingrandimento sul versante varianti. La “bretone” sarà oggetto di studi e indagini accurate già dalla prossime ore per cercare di estrapolare una diagnosi a 360° sul tasso di trasmissibilità e gravità.