Richard Grenell ‘nominato’ Presidente degli Stati Uniti: Google spiazza tutti

Richard Grenell ha monopolizzato l’attenzione di tutti durante il pomeriggio. Ciò che è successo ha scatenato grandi reazioni: è stato ‘nominato’ come Presidente degli Stati Uniti

Richard Grenell guarda in basso
Richard Grenell (Getty Images)
Richard Allen Grenell è un politico statunitense di grande rilievo. Si tratta, infatti, di un noto ambasciatore degli Stati Uniti in Germania e ricopre la carica di direttore ad interim dell’Intelligence Nazionale degli Stati Uniti. E’ uno degli esponenti del partito Repubblicano e nel suo curriculum vanta una laurea alla prestigiosa Università di Harvard. Donald Trump ha rivestito grande importanza nella sua carriera. Ufficializzò, infatti, tramite i suoi profili social la sua nomina da ambasciatore Usa in Germania ma anche quella come direttore della National intelligence.
Oggi, però, il nome del noto politico è salito alla ribalta per una circostanza decisamente diversa. Ci ha pensato Google a promuovere improvvisamente il suo nome per una carica ancora più importante. Grenell, infatti, tutto d’un tratto è stato nominato dal noto motore di ricerca come nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America. Una mossa che ha suscitato l’ilarità di tutti e allo stesso tempo grande curiosità. Ricostruiamo gli ulteriori passaggi della vicenda. 
LEGGI ANCHE >>> Biden, dopo le accuse Putin risponde: la reazione fa tremare gli Usa

Richard Grenell come Presidente degli Stati Uniti: la sua reazione

Richard Grenell Presidente degli Stati Uniti
Richard Grenell come Presidente degli Stati Uniti per Google (Screenshot)
Grenell ha notato prontamente quanto accaduto e non ha esitato a esprimersi attraverso i suoi profili social. La sua reazione è parsa decisamente divertita. Il politico, infatti, si è assolutamente scatenato su Twitter, retweettando a tutto spiano post e reazioni simpaticissime e ironiche. Nel pomeriggio italiano, più o meno intorno alle ore 17.00 è arrivata la correzione da parte di Google. Alcuni, però, hanno visto nella vicenda anche un risvolto politico: potrebbe darsi anche che a questo punto Grenell non sarà più nella corsa per sostituire Gavin Newsom in California.