Sparatoria in un supermercato: scatta l’allarme. La Polizia: “Non uscite”

Ennesima sparatoria in un supermercato Usa: un uomo, imbracciando un fucile semi-automatico, ha messo in atto una vera e propria strage.

Sparatoria Supermercato Colorado Usa
L’omicida viene portato via dagli agenti (Screenshot Video Twitter)

Oltreoceano, molto spesso, arrivano notizie di questo genere. Le sparatorie in vari siti, come centri commerciali, negozi, parcheggi. Si tratta degli Stati Uniti d’America. Negli Usa, con la vendita legalizzata delle armi, è facile assistere a eventi di questo genere. Eventi che, quasi sempre, si tramutano in vere e proprie stragi.

Un’altra è avvenuta in un supermercato King Soopers a Boulder, nello Stato del Colorado. Un uomo ha imbracciato un fucile semi-automatico e ha fatto irruzione nel poc’anzi citato supermercato sparando all’impazzata. Per ora ci sono sei vittime, tra cui un agente di polizia intervenuto sul posto.

Dalle prime immagini, postate sui social media tra utenti ed emittenti televisive, si vede un uomo, in pantaloncini, ma senza maglietta, uscire con le mani dietro la schiena con diversi agenti intorno a sé. La polizia aveva chiesto a tutti gli abitanti del posto di non uscire dalle proprie case.

LEGGI ANCHE >>> Sparatoria nel centro massaggi: vittime donne asiatiche, il movente è da brividi

La sparatoria nel supermercato si trasforma subito in una stage: le immagini

Il video dove l’uomo viene portato via. Sembra da subito in stato confusionale, ma la polizia, insieme all’FBI hanno appena iniziato le loro indagini. Ancora non si conoscono le “motivazioni” di tale gesto da parte di quest’uomo.

L’unica cosa certa è che il supermercato, di questi tempi, viene usato come sit-in per la somministrazione del vaccino anti Covid-19. Potrebbe essere stato un esaltato stesso, che voleva colpire la vaccinazione stessa. Per ora, l’unica cosa certa rimane il numero delle vittime: sei. Per un’altra giornata nera in Usa.