Perché la Pasqua non ha mai una data fissa? Ecco il motivo

Quando è Pasqua quest’anno? Questa la domanda che tutti noi ci facciamo ogni anno! Ma sapete perché Pasqua non ha una data fissa e cambia sempre? Scopriamolo insieme

data di pasqua
Foto di Jill Wellington da Pixabay

Normalmente le feste cadono sempre in giorni precisi. Basta pensare, ad esempio, alle feste religiose o civili come il Natale, il Capodanno, la festa della Liberazione e tanto altro. Queste sono festività che ricadono sempre lo stesso giorno, ogni anno è sempre la stessa data. Ma allora perché la Pasqua cambia sempre e non ha mai una data ben precisa? Vediamo insieme il motivo di questa festa “mobile”.

Perché Pasqua cambia sempre: ecco il motivo

fiore uovo di Pasqua
Foto di 5598375 da Pixabay

Ogni anno, quando ci troviamo nei mesi di Gennaio e Febbraio, la domanda che ci facciamo è: “quando è Pasqua quest’anno?“. Avvolte è alta altre volte bassa, ma che significa e soprattutto qual è il motivo per cui cambia data? Beh, è semplicissimo. La Pasqua cristiana, secondo il Concilio di Nicea del 325, cade nella prima domenica dopo il primo plenilunio di primavera. Per questo motivo la Pasqua ha una data mobile.

Dato che le fasi lunari non vanno mai oltre un certo periodo, la Pasqua può cadere tra il 22 Marzo ed il 25 Aprile (inclusi). Quindi, se la luna piena cade il 21 Marzo ed è sabato, Pasqua sarà il giorno dopo. Se invece il 21 Marzo è domenica, allora questa festa cadrà la domenica successiva. Qualora il plenilunio cadesse il 20 Marzo, bisognerebbe aspettare quello successivo nel mese di Aprile.

Ecco perché si parla di Pasqua alta o bassa: la prima è quando la festa ricorre ad Aprile inoltrato, bassa se cade subito dopo il 21 Marzo. I criteri che fissano la data di Pasqua cambiano a seconda del calendario che si utilizza: il calendario gregoriano, utilizzato da cattolici e protestanti, oppure quello giuliano utilizzato dalle chiese ortodosse. Ecco svelato il motivo, una curiosità che non tutti conoscevate!