Clubhouse, via alla funzione ‘Payments’: si potrà inviare e ricevere denaro

La celebre applicazione Clubhouse ha annunciato una nuova funzione. Si potrà accedere a pagamenti diretti. Ma ecco di cosa si tratta nel dettaglio.

Clubhouse screenshot
Clubhouse (screenshot da Instagram)

Clubhouse è la giovane applicazione iOS lanciata ad aprile 2020 con la quale è possibile partecipare a chat vocali su invito. Complice il lockdown a causa della pandemia del Covid-19, questa app è diventata molto popolare in pochissimo tempo. Pensate che a inizio del 2021 Clubhouse contava più di 2 milioni di utenti e il numero sta continuando a crescere. Per questo Alpha Exploration Co. sta lavorando a nuove funzioni e ad una versione per Android. Ma ecco la prima novità in arrivo.

Arriva la funzione Payments: si potrà inviare e ricevere denaro

 

Poche ore fa un post sul blog ufficiale ha annunciato l’arrivo di una nuova funzione sull’app dedicata agli audio. Si tratta della funzione “Payments”. Avrete già capito dal nome che si tratta di un’opportunità di scambio di soldi. Insomma, molto presto si potrà scegliere il profilo del creator che ci interessa, cliccare “invia denaro” e impostare la cifra desiderata. Questo permetterà ai vari utenti di fare scambi di soldi con molta facilità per diverse occasioni.

Nel post ufficiale si legge che l’intero importo versato andrà al creator, una piccola commissione andrà a Stripe, responsabile dei pagamenti, ma niente andrà a Clubhouse. Nonostante ci sia ancora qualche cosa che può essere migliorata, come le funzioni personalizzate che sicuramente arriveranno nel tempo, sembra che la notizia sia stata accolta positivamente.

Clubhouse sempre più esclusivo

ClubHouse inviti
ClubHouse (screenshot Instagram)

Non è difficile considerare l’idea di utilizzare questa funzione per cose che non riguardano propriamente Clubhouse. Tuttavia, la società sta puntando a creare un’esclusività di contenuti importanti sull’app. Infatti, Payments permetterà agli utenti di concentrarsi e di interagire solamente con il creator interessato. Ci potranno essere dirette, stanze e lezioni in cui gli abbonati possono interagire con semplicità. La nota positiva che trova molti consensi è sicuramente l’assenza di finanziamenti e pubblicità, caratteristiche invece fondamentali degli altri social network.