Addio a Paul Ritter, attore morto a 54 anni: recitò anche in Harry Potter

Il celebre attore Paul Ritter se n’è andato all’età di 54 anni dopo aver combattuto con un tumore al cervello. La notizia è di poche ore fa.

Il celebre attore Paul Ritter è morto all’età di 54 anni. Poche ore fa l’agente dell’attore britannico ha dato la notizia al ‘The Guardian’. Ovviamente questo triste annuncio ha fatto in pochissimi minuti il giro del web creando stupore e dolore in coloro che lo seguivano e lo sostenevano. Paul ha una lunga carriera nel mondo del cinema, ma non solo. Ha recitato anche in tv e a teatro, lo ricorderete di certo in film come Harry Potter e James Bond. Ma vediamo di seguito i dettagli.

Paul Ritter è morto: aveva un tumore al cervello

Poche ore fa l’agente dell’attore ha dato il comunicato ufficiale a The Guardian, famoso quotidiano britannico, con queste parole: “Con grande tristezza possiamo confermare che Paul Ritter è morto ieri sera“. Da quanto si apprende l’attore si è spento serenamente nella sua casa accanto alla moglie Polly e ai figli Frank e Noah. Lottava da tempo con un tumore al cervello che ha avuto la meglio su di lui. I fan di Paul non possono ancora credere a quanto accaduto. I suoi ruoli sono ancora molto apprezzati e tanti sono i messaggi di affetto sui vari social network.

La carriera di Ritter vanta ruoli per il cinema, per la televisione e per il teatro. In moltissimi lo ricorderanno nel celebre Harry Potter e Il Principe Mezzosangue, ma anche in The Eagle, Son of Rambow – Il figlio di Rambo e in Quantum of Solace. L’attore ha anche recitato in James Bond. Per la televisione è noto per aver preso parte a Vera, The Last Kingdom e Chernobyl, tra le altre. Insomma, una carriera nel mondo della recitazione che gli ha dato modo di cimentarsi e farsi conoscere nei ruoli più disparati, in diversi personaggi che hanno evidenziato tutta la sua passione e il suo talento.