Lutto nello sport, addio a Michele Pasinato: morto a 52 anni

Il mondo della pallavolo dice addio a Michele Pasinato, ex giocatore di pallavolo morto all’eta di 52 anni: combatteva contro un brutto male

Michele Pasinato durante una partita
Michele Pasinato, ex pallavolista (Screenshot Instagram)

Il mondo dello sport italiano perde un altro grande campione, Michele Pasinato. L’ex pallavolista scompare all’età di 52 anni, lasciando sua moglie Silvia e i suoi due figli Edoardo e Giorgio. Purtroppo il ‘Paso’, così soprannominato durante la sua grande carriera pallavolistica, combatteva da tempo contro un male che alla fine ha avuto la meglio, ma lui ha lottato fino alla fine, proprio come ha sempre fatto in campo. Attualmente lavorava a Padova, dove era direttore del settore giovanile. Il mondo dello sport si stringe attorno alla sua famiglia e piange la sua morte attraverso tanti messaggi di cordoglio inviati via social. Un addio doloroso che lascia un profondo vuoto nel mondo della pallavolo, dove lo abbiamo ammirato vincere e battere record.

Pallavolo, addio a Michele Pasinato: una carriera piena di medaglie d’oro e record

Michele Pasinato in primo piano
Michele Pasinato, ex pallavolista (Screenshot Instagram)

Michele Pasinato nella sua carriera da pallavolista ha vinto tutto. Infatti il ‘Paso’, così soprannominato, inizia la propria carriera al Petrarca, per poi passare al Gabeca, alla Roma, per poi tornare al Petrarca e in fine al Padova. Ancora è oggi detiene il record di punti fatti nella regural season del campionato italiano, con 7.031 punti messi a segno in 280 partite giocate. Numeri da campione assoluto, così come le medaglie vinte. Infatti ha vinto 14 medaglie d’oro tra Mondiali, Europei, Olimpiadi e Coppa Cev. Nel 2006 decide di porre fine alla sua carriera, ma comunque rimane sempre nell’ambiente pallavolistico. Il mondo dello sport dunque piange un addio incolmabile nella storia italiana.