Tremonti, presto legge su opa e no a nuove tasse

E’ un ministro a tutto campo quello che ieri ha partecipato alla trasmissione “In 1/2 ora”, di Lucia Annunziata, su Rai3. Parliamo di Tremonti. Il super-ministro dell’economia si è soffermato su tutti i punti più importanti dell’agenda politica nazionale e internazionale. Ha sottolineato come a suo avviso il G20 sia una formula poco rappresentativa del mondo, da un punto di vista geografico, in quanto non c’è dentro l’Africa, sebbene rappresenti l’80% della ricchezza nel mondo.

Poi, parlando di immigrazione, Tremonti propone di devolvere una quota dell’Iva al volontariato, per aiutare i popoli davvero a casa loro. Quella dell’Iva per il volontariato è una vecchia proposta di Tremonti, che vorrebbe portarla anche in sede europea.

Entra sui temi caldi della finanza e annuncia che presto il governo italiano presenterà all’Europa una legge sulle opa uguale a quella francese, semplicemente tradotta in italiano. La legge sulle scalate è voluta da più parti, dopo il caso della francese Lactalis, che ha già acquisito il 29% delle azioni di Parmalat, considerata azienda strategica nazionale, e in considerazione della non reciprocità delle leggi francesi, molto chiuse ai capitali stranieri.

Stoccata a chi propone l’aumento delle tasse o l’introduzione della patrimoniale. Invece di tassare di più, bisogna spendere di meno, dice Tremonti, perchè aumentare le tasse significa aumentarle a chi ha una casa, dei risparmi, bot, o chi l’ha ereditata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *