Napoli su Poli se salta Inler

Proseguono le strategie di mercato del Napoli Calcio per costruire una squadra competitiva in grado di fare bella figura nella prossima edizione della Champion’s League. De Laurentiis sta lavorando sodo per effettuare i giusti ritocchi che possano far fare il salto di qualità ai partenopei. Ieri c’è stato un importante vertice a Castelvolturno proprio fra De Laurentiis, Mazzarri, Bigon e Fassone. Si è parlato soprattutto del centrocampo, reparto nevralgico in cui si devono annotare le partenze di Pazienza che si è già accordato con la Juventus e quella quasi certa di Gargano. Come sempre Inler resta l’obiettivo numero uno, ma c’è da superare l’enorme concorrenza per lo svizzero e soprattutto la non facile trattativa con l’Udinese. Entro fine settimana, il Napoli si incontrerà con  Inler augurandosi che possa accettare la proposta for­mulata da Bigon che tra oggi e domani sarà di nuovo in contatto con il procuratore dello svizzero, Dino Lamberti. Il problema è quello di trovare un pun­to d’incontro sull’ingaggio, punto su cui De Lau­rentiis non transige. L’ostacolo potrà esse­re superato attraverso l’inserimento di bo­nus ed incentivi vari.

In ogni caso, viste le difficoltà dell’operazione con l’Udinese,  i partenopei hanno avviato anche contatti con la Sampdoria: sempre calda la pista Palombo il quale ha espresso il desiderio di restare ma ancora non si è incontrato col Ds Sensibile per discuterne. Qualora anche il capitano della Sampdoria non fosse raggiungibile, gli azzurri, secondo le voci dell’ultima ora, sarebbero interessati al giovane talento Andrea Poli, per il quale potrebbero mettere sul piatto la secondo metà di Mannini quale parziale contropartita tecnica. Mazzarri ha dato l’ok per il ragazzo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *