Napoli, fa stampare i manifesti ma non era morto: il motivo è geniale