Allarme randagismo: due cani attaccano una coppia di coniugi a Laureto

È accaduto a Laureto, una piccola frazione del comune di Fasano in provincia di Brindisi. Vittime dell’aggressione due coniugi e il loro cane. Da tempo i cittadini lamentavano problemi legati al randagismo, ma mai nulla è stato fatto in tal senso.

Stavano camminando per strada con il loro Golden retriever quando sono stati avvicinati da due cani randagi ringhianti. I coniugi De Fuoco hanno cercato di proteggere il proprio cane mentre i due randagi si erano avventati verso di loro correndo. Il provvidenziale intervento del gestore di un ristorante vicino al luogo dell’aggressione ha portato in salvo i due coniugi e il loro cane permettendo loro di rifugiarsi nel locale e lasciando i randagi all’esterno.

La donna si è recata prontamente al Pronto soccorso dove le hanno medicato le ferite inferte dai due cani mentre cercava di difendere il suo Golden. Il cane è stato portato ad una clinica veterinaria per un controllo medico, ma non ha riportato ferite gravi ed è stato medicato.

Quello del randagismo è un problema sempre più diffuso sia nella grandi città, che nei piccoli comuni. Negli ultimi anni sono in aumento le denunce  da parte di liberi cittadini per aggressioni di gruppi di cani randagi. In molte città è possibile vederli stazionare nelle piazze, alle fermate degli autobus, in prossimità di scuole e strutture molto frequentate da uomini, donne e bambini.

Un fenomeno che è destinato ad aumentare se non vengono applicate al più presto delle misure di risoluzione del problema. Se da una parte il randagismo è incrementato dagli innumerevoli casi di abbandono, dall’altra ci sono i comuni e le istituzioni competenti che non attuano delle serie campagne di sterilizzazione e di gestione dei canili, sempre più spesso simili a dei lager piuttosto che a dei luoghi dove accogliere degli esseri viventi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *