Jack White, il 24 aprile un album solista

Che Jack White non sapesse stare lontano dalla musica, già lo si era abbondantemente capito, date le sue esperienze prima nei White Stripes, poi con i tanti progetti paralleli e la decisione di porsi anche, con successo, nei panni del produttore. Ora, ad un anno di distanza dallo scioglimento del duo che lo ha portato alla fama internazionale, il poliedrico artista ha deciso di tornare sul palco (e in studio) in primo piano, imbracciando lo strumento e vestendo i panni del solista.

L’artista è già al lavoro su un album di inediti, dal titolo Blunderbuss, che verrà pubblicato il prossimo 24 aprile. Difficile fare previsioni sul sound del disco, dal momento che Jack White ha già dimostrato più volte di essere un artista imprevedibile e versatile; tuttavia, qualche prima anticipazione già è in arrivo. E’ infatti disponibile in streaming e a breve per l’acquisto digitale, sul sito della band e nei negozi digitali, il primo singolo che verrà tratto dall’album, Love interruption.

Il singolo approderà prossimamente anche nei tradizionali negozi nel formato vinile. Riguardo all’album, l’artista nel corso di una recente intervista ha voluto sottolineare le ragioni della pubblicazione solista: si tratta di brani, sostene Jack White, dal carattere estremamente personale, come suoni e come contenuti, interamente composti ex novo e non pensati per qualche altro precedente progetto, che non potevano che uscire sotto suo nome.

Blunderbuss verrà pubblicato per etichetta Third Man Records, dello stesso Jack White: è chiaro come il disco, dunque, abbia carattere personale in ogni fase di lavorazione e perchè l’artista ci tenga tanto a farlo uscire come pubblicazione solista, la prima della sua carriera di musicista, produttore e compositore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *