Inter – Palermo, le probabili formazioni

La seconda giornata di ritorno di Serie A, colpita dal freddo invernale, si gioca questa sera nel turno infrasettimanale che ieri avrebbe dovuto vedere disputarsi l’anticipo tra Parma e Juventus, match che però è stato rinviato proprio a causa delle condizioni meteorologiche che hanno reso il campo impraticabile.

Questa sera si giocano tutti gli altri incontri tra cui la delicata sfida tra Inter e Palermo.

Per i nerazzurri si tratta di una partita assolutamente da vincere dopo il brutto passo falso relativo alla trasferta di Lecce, con il quale gli uomini di Ranieri si sono allontanati ulteriormente dalla testa della classifica, vanificando gli sforzi fatti per compiere l’ottima rimonta che stava per far sognare i tifosi e la dirigenza di potersi reinserire nella lotta scudetto.

Tuttavia, c’è da contendersi un posto in Champions con Lazio, Udinese, Napoli e Roma, per cui non bisogna commettere altri errori e soprattutto bisogna trovare un gioco migliore. C’è inoltre da risolvere il caso Snejider, il quale nell’ultima partita ha litigato un pò con tutti ed è apparso assai nervoso; ora che il mercato si è chiuso e che il centrocampista è rimasto a Milano, dovrà dare il massimo per portare la sua squadra più in alto possibile.

Per quanto riguarda i rosanero, arrivano a San Siro in un buono stato di forma e con il morale alto per le ultime due vittorie consecutive ottenute. C’è voglia di stupire e continuare così, con un Miccoli eccezionale ed un Budan ritrovato e ritornato a suon di goal dopo i tanti infortuni che ha dovuto sopportare.

QUI INTER

Con il rientro di Wesley Sneijder mister Claudio Ranieri ha subito abbandonato il modulo 4-4-2 che tanto era stato utile per vincere diverse partite e risalire la classifica per tornare al consueto rombo di centrocampo con l’olandese trequartista. La sconfitta di Lecce però ha prodotto diversi dubbi nella testa del tecnico romano, che sta meditando un ritorno al vecchio modulo per non rischiare di perdere altri punti. Ecco perchè contro i siciliani non è escluso un ritorno al centrocampo a quattro con Ricky Alvarez e Obi sugli esterni, Cambiasso e Zanetti incontristi centrali e in avanti la coppia Milito-Pazzini. In difesa dovrebbe essere confermati Samuel e Lucio, anche se Ranocchia scalpita e a sorpresa potrebbe rilevare uno dei due. Julio Cesar confermato tra i pali.

Qualora Ranieri optasse invece per proseguire sulla strada del 4-3-1-2, i tre di centrocampo sarebbero Cambiasso Zanetti e uno tra Poli e Obi, con Snejider che agirebbe a supporto della coppia d’attacco. Assente Faraoni, colpito da influenza, e Thiago Motta, ceduto al Paris Saint Germain. Mancheranno anche i nuovi acquisti Guarin, peraltro infortunato, e Palombo, che potrà dare il suo contributo dalla prossima partita.

QUI PALERMO

Mister Mutti sogna di vincere la terza partita di fila sulle ali dell’entusiasmo e affidandosi al modulo 4-3-1-2. Giocheranno Viviano tra i pali, Eros Pisano che è al rientro e ritorna ad occupare il posto di terzino destro, Balzaretti sulla fascia sinistra e Mantovani Silvestre come coppia di centrali difensivi. A centrocampo la diga sarà composta da Migliaccio Barreto e il neo acquisto Donati, Ilicic agirà da trequartista a supporto delle punte Miccoli e Budan. In panchina scalpita Zahavi, rientrato ormai dall’infortunio. Per lui potrebbe esserci spazio a partita in corso.

Ecco le probabili formazioni :

Inter (4-3-1-2):
Julio Cesar; Maicon, Lucio, Ranocchia, Chivu; Zanetti, Poli, Cambiasso, Nagatomo; Sneijder; Milito. A disposizione: Castellazzi, Samuel, Alvarez, Palombo, Obi, Pazzini, Castaignos. Allenatore: Ranieri.

Palermo (4-3-1-2):
Viviano; Pisano, Silvestre, Mantovani, Balzaretti; Barreto, Migliaccio, Donati; Bertolo; Budan, Miccoli. A disposizione: Tzorvas, Munoz, Aguirregaray, Ilicic, Zahavi, Acquah, Mehmeti. Allenatore: Mutti.

Calcio di inizio fissato per le 20:45.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here