Schumacher è il più veloce nella seconda sessione di prove libere in Australia

Al termine della seconda sessione di prove libere si può ben dire che i dubbi che perseguitano i tifosi fin dai test invernali di Jerez ancora non sono stati chiariti. La classifica finale vede le due Red Bull di Sebastian Vettel e Mark Webber in decima e undicesima posizione mentre due outsider come Michael Schumacher e Nico Hulkenberg (con una Force India) ottengono i due tempi migliori viaggiando con tempi superiori agli altri di diversi decimi di secondi.

Bisogna tenere presente che le prove libere sono state influenzate (negativamente) dalla pioggia che di fatto ha condizionato l’operato dei top team . Dei piloti più veloci lo scorso anno si è classificato in una posizione decente solo Fernando Alonso che ha chiuso la sessione di prove con un tempo di 1:30.341 in quarta posizione.

Red Bull e McLaren sono state battute dalla Ferrari, dalla Mercedes e anche dalla Force India (la scuderia indiana è andata forte nei test invernali e ora è andata bene anche nelle qualifiche). Ovviamente, è difficile pensare che nelle qualifiche di domani ci ritroveremo con Sebastian Vettel e Mark Webber in decima e undicesima posizione, così come è poco probabile che la Mercedes resti nelle posizioni ottenute oggi: quindicesima e sedicesima posizione per Button ed Hamilton che hanno ottenuto dei tempi di circa 4 secondi più lenti rispetto al capolista Schumacher.

Ecco i piloti che si sono classificati nelle prime 10 posizioni: Michael Schumacher, Nico Hulkenberg, Sergio Perez, Fernando Alonso, Kamui Kobayashi, Paul di Resta, Felipe Massa, Heikki Kovalainen, Nico Rosberg, Sebastian Vettel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *