Sylvester Stallone torna sui suoi passi per “The Expendables 2”: Il film sarà Rated R

Tranquilli amanti dell’azione e delle pistole, “I Mercenari 2” non sarà una stupida americanata per bambini, o almeno, non sarà per bambini. Qualche mese fa infatti l’attore Sylvester Stallone aveva confermato in numerose interviste che il sequel “The Expendables 2” stava tentando di ottenere una certificazione PG-13, facendo letteralmente infuriare i fan del film originale che era rigorosamente Rated R.

Sembra però che Stallone nell’ultimo periodo abbia letteralmente cambiato idea, tornando sui suoi passi e confermando che il film continuerà a mantenere lo stile del precedente. Insomma ha annunciato che la pellicola, contro tutti i rumors e ascoltando le numerose richieste, verrà presentata nuda e cruda, e quindi vietata ai minori non accompagnati.

La situazione PG-13 per “I Mercenari 2” è quindi uscita fuori controllo. Ragionando sulla cosa l’origine del problema arriva da Chuck Norris,  che dopo una  prima lettura del copione, infastidito da alcune scene e alcuni dialoghi, avrebbe chiesto al regista Simon West ed alla produzione di variare in maniera sostanziale il soggetto e le riprese, trasformandolo così in un film adatto non proprio a tutti, ma quasi.

Il film uscirà nelle sale americane il 17 agosto del 2012, mentre non è stata ancora fissata una data italiana, anche se probabilmente uscirà in contemporanea anche qui nel nostro Paese. Il tempo per sistemare il film, tagliare e cucire, e riordinare le idee per realizzare l’obiettivo prefissatosi è quindi disponibile. Notizie certe comunque non esistono ancora, visto che l’ MPAA, l’organo di competenza per la censura non ha ancora rilasciato un rating per il film.

Questo superaction movie è uno dei film più attesi dell’anno, e vedrà sullo stesso schermo confrontarsi Stallone, Jason Stathamn, Bruce Willis, Arnold Schwarzenegger, Jean-Claude Van Damme, Chuck Norris, Jet Li, Dolph Lundgren e Liam Hemsworth.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here