Equitalia attiva lo Sportello Amico

Si chiama “Sportello Amico“, ed è un importante servizio a carattere sperimentale che il Gruppo Equitalia ha attivato da giovedì scorso, 5 aprile del 2012, al fine di fornire assistenza personalizzata agli immigrati, agli anziani e, in generale, a tutti i cittadini ed alle imprese in difficoltà. A darne notizia con un comunicato ufficiale è stato proprio il Gruppo Equitalia nel sottolineare come con Sportello Amico sia possibile ricevere, in base a quelle che sono le proprie esigenze, un’assistenza mirata. Il servizio dello Sportello Amico, che in una fase successiva sarà esteso a tutte le Province italiane, è già attivo a Milano, Foggia, Torino, Cosenza, Genova, Firenze, Napoli, Bologna, Roma e Pescara.

In questo modo con lo Sportello Amico Equitalia può venire incontro alle esigenze, ad esempio, degli immigrati che possono avere delle difficoltà negli adempimenti magari perché non conoscono bene la lingua italiana. E lo stesso dicasi anche a favore degli anziani che magari possono incontrare delle difficoltà nella compilazione della modulistica.

Inoltre, in accordo con un comunicato ufficiale emesso mercoledì scorso da Equitalia, Sportello Amico è anche un punto d’ascolto e di dialogo per quel che riguarda possibili disguidi legati ad ipoteche, fermi e rimborsi al fine di trovare, nel rispetto della normativa vigente, la migliore soluzione per il cittadino che non riesce a regolarizzare la propria posizione con il Fisco. Al fine di facilitare l’accesso al servizio, Sportello Amico, dove attivato, rispetta in punti che sono facilmente identificabili quelli che sono gli orari di apertura delle sedi territoriali del Gruppo Equitalia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here