Marò: corte ammette ricorso, Latorre eroe

Un incredibile gesto d’istinto del marò italiano Massimiliano Latorre, recluso in India insieme al collega Salvatore Girone, ha attirato l’attenzione della stampa indiana: Latorre si è lanciato contro un’automobile che rischiava di investire un giornalista inciampato e finito sull’asfalto, riuscendo a bloccarla appena in tempo. Il tutto è successo nei pressi del carcere di Trivandum, in cui sono reclusi i due italiani. La stampa indiana lo ha definito “un eroe”.

Intanto arrivano altre buone notizie dall’India, perché la Corte Suprema di New Delhi ha deciso oggi di ammettere il ricorso presentato dall’Italia, che aveva dichiarato incostituzionale la detenzione dei due marò nello stato del Kerala. La prossima udienza è stata fissata per l’8 maggio e i giudici hanno chiesto al governo indiano e allo stato del Kerala di presentare una memoria.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here