Schumacher si lamenta delle gomme Pirelli

Michael Schumacher ha fatto parlare di sé nel weekend del GP del Bahrain non tanto per le sue performance in gara ma per le sue dichiarazioni scottanti rilasciate a proposito degli pneumatici Pirelli che a suo avviso non vanno bene e non sono in linea con lo spirito della F1.

Secondo il pilota 7 volte campione del mondo, che ha ottenuto solo un punto nel Gran Premio del Bahrain dopo essere partito dalla ventiduesima posizione in griglia, i drivers non sono in grado di dare tutto in pista a causa delle gomme Pirelli.

Effettivamente, anche Fernando Alonso ha messo in risalto (anche tramite il suo profilo di Twitter) che il degrado delle gomme è probabilmente la caratteristica fondamentale che decide l’esito della gara. Raikkonen in Cina sarebbe potuto arrivare a podio se gli pneumatici non l’avessero abbandonato a pochi giri dalla fine.

Massa si è lamentato ieri che ha dovuto preservare le gomme nel finale della gara per evitare che si consumassero troppo. Schumacher è molto risentito del fatto che un pilota non può dare il massimo in pista perché deve tenere presente quali sono i limiti della vettura per quanto riguarda il degrado delle gomme. Secondo il Kaiser la sua opinione è condivisa dalla maggior parte dei piloti con poche eccezioni.

La risposta da parte del Direttore di Pirelli Motorsport Paul Hembery non si è fatta attendere visto che ha dichiarato di essere deluso di sentire questi commenti da qualcuno che ha una notevole esperienza come Schumacher visto che gli altri piloti si sono dati da fare e si sono messi al lavoro.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here