Bernardini de Pace: “I giovani? Hanno paura del matrimonio”

Inaugurata la XXIV edizione di Tutto Sposi, il salone internazionale dedicato al matrimonio e agli sposi in svolgimento alla Mostra d’Oltremare di Napoli sino al 20 gennaio. A tagliare il nastro è stato il presidente della Mostra Andrea Rea unitamente all’avvocato Bernardini de Pace, presidente onorario dei Forum della Famiglia e al patron della manifestazione Lino Ferrara.

Sul palco, che ospiterà le sfilate e i forum della famiglia, la giornalista economista Myrta Merlino ha intervistato gli intervenuti tra i quali l’assessore alla Cultura della Regione Campania, Caterina Miraglia, che ha sottolineato la valenza della manifestazione: “La Campania ha forte attenzione per le coppie omosessuali perché da noi, e in particolare a Napoli, si vive con intensità la contraddizione e la tradizione a tutti i costi. Sono grata a questa manifestazione che produce crescita sociale e l’argomento portato avanti dai Forum sui corsi prematrimoniali laici è estremamente importante perché conferisce a Napoli il primato di laboratorio italiano”.

Il consigliere provinciale Serena Albano ha evidenziato lo sforzo imprenditoriale della manifestazione: “Il matrimonio è molto importante in particolare al sud anche se i dati Istat dicono che sono in diminuzione i divorzi, ma in aumento le separazioni, un andamento forse legato all’aspetto economico che vive il paese. Ecco perché ho portato avanti in Provincia un progetto, che è stato appena approvato, con l’affidamento di un immobile da consegnare ai papà poveri separati.”

Il presidente onorario dei Forum della Famiglia, l’avvocato Annamaria Bernardini de Pace, ha così sintetizzato l’argomento sui Corsi prematrimoniali laici che saranno discussi nella nove giorni della manifestazione: “Oggi il matrimonio rappresenta la paura dei giovani, questo il motivo per il quale le formazioni familiari sono in declino. Come ogni cosa che non si conosce si teme ecco perché i Corsi sono fondamentali per il punto di partenza del matrimonio, avendo la consapevolezza dei diritti e doveri giuridici del matrimonio si creano i pilastri sui quali appoggiare l’entusiasmo e l’amore iniziale per avere un rapporto più duraturo e consapevole”.

Andrea Rea, presidente della Mostra d’Oltremare ha conferito un trenta e lode a Lino Ferrara per aver intuito il futuro del sistema fieristico dimostrando ancora una volta arguzia e coraggio imprenditoriale: “Mi piace veder coniugare cultura e commercio, una chiave per uscire dalla crisi italiana ed europea. Questa è la strada sulla quale si muoverà la Mostra d’Oltremare su tutte le sue iniziative prossime fieristiche”.

Lino Ferrara ha così salutato la XXIV edizione di Tutto Sposi e dei Forum della Famiglia: “Tutto Sposi non arretra perche ritengo le crisi motivi di sviluppo, il progresso parte per l’opportunità offerta dalla crisi. Per noi è rappresentata dalla cultura, un filone che arricchisce un’esposizione consolidata. Ai Forum parleremo di tante cose come i dati istat ci danno una fotografia falsata della realtà che vde il matrimonio civile in crescita rispetto al religioso. Si dimentica infatti che anche quello in chiesa è un matrimonio civile in virtù della legge del 1985 nr 121”.

Domani, domenica 13 a partire dalle ore 19.30, sul white carpet di Tutto Sposi sfileranno le maison Vanitas e Linda Moschiano, i loro abiti saranno indossati per l’occasione dalla ex consigliera regionale della Lombardia Nicole Minetti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *