Serie A: la Lazio perde a Siena, classifica cortissima dietro Juventus e Napoli

Il consueto punto sulla Serie A registra questa volta un messaggio importante: dietro Juventus e Napoli, ci sono 4 squadre in 2 punti (Lazio, Milan, Inter e Fiorentina), e se pensiamo all’Europa League, 7 squadre in 8 punti (aggiungendo anche Catania, Roma ed Udinese). Ci sarà quindi davvero da divertirsi da qui alla fine!

In vetta il Napoli perde una chance clamorosa, non approfittando della sconfitta della Juventus a Roma, e si fa fermare in casa dalla Sampdoria su uno squallido 0-0, dopo le tre bastonate prese, sempre tra le mura amiche, in Europa League.

La Fiorentina gioca una partita memorabile, di quelle che si vedono una volta ogni tanti anni, con 700 passaggi riusciti in 90 minuti ed il 65% di possesso palla: Inter schiantata anche oltre il risultato finale, e sempre più in crisi d’identità, anche per le palesi difficoltà del tecnico Stramaccioni.

Detto di un Milan ormai squadra favorita mediaticamente e tecnicamente nella lotta per il terzo posto (domenica c’è il derby!), in coda giù il cappello di fronte al Siena, che con i 3 goal rifilati stasera alla Lazio, sale a 21 punti (nonostante i 6 di penalizzazione). Palermo costretto ad un altro pareggio (col Chievo), ed ormai a 6 punti dalla quart’ultima posizione occupata dal Genoa, che coglie l’ottavo punto in 4 partite da quando c’è Ballardini. Il Pescara invece, sembra ormai spacciato, non tanto per i 21 punti, quanto per il crollo verticale che sta avendo, giustificato da una rosa che è oggettivamente e nettamente la più debole a livello tecnico della Serie A.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *