Neonato abbandonato sul lago e poi sbranato: orrore in Thailandia

Una tragedia che ha inorridito il mondo intero ci arriva dalla Thailandia: un neonato è morto sbranato dopo essere stato abbandonato sul lago

Un trauma che non rimuoverà facilmente, il piccolo Nong Ake, 10 anni. Questo ragazzino thailandese ha avuto la sfortuna di imbattersi in una scena che un adulto non dovrebbe mai vedere, figuriamoci un bambino: un neonato sbranato dopo essere stato abbandonato sul lago. Siamo a Nakhon Si Thammarat, nella zona sud della Thailandia. Nong Ake stava giocando con i suoi amici in riva al lago quando ad un certo punto è stato attratto da un borsone nero. Un cattivo odore terribile e quel borsone lasciato abbandonato sul bagnasciuga erano una scoperta troppo curiosa, per un bambino. Poi, una volta trovato, la scoperta agghiacciante. Nel borsone c’era un neonato, un minuscolo neonato morto sbranato. Il fatto è successo questo lunedì ma solo ora sta arrivando anche alla stampa italiana. In Thailandia ha suscitato grande terrore e uno scandalo enorme.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, allarme malattia di Kawasaki: 3 bambini morti

Il bambino abbandonato sulla riva del lago: lo ha sbranato un varano

neonato abbandonato lago Thailandia
Un lago di Nakhon Si Thammarat, in Thailandia (Screenshot Google)

Perfino scrivere di certi argomenti fa venire i brividi, figuriamoci aver visto questa scena di persona. Il corpicino del piccolo è stato poi rinvenuto dalla Polizia thailandese, che ha potuto soltanto constatare la data del decesso, risalente a due giorni prima. A sbranare il bimbo è stato probabilmente un varano, un rettile enorme molto diffuso in quella zona, che vive nel lago e solitamente mangia pesci o ciò che trova nei pressi dei bidoni dell’immondizia. In questo caso ha trovato un bambino e ha fatto la scelta più tremenda di tutte. Ora è caccia al vero colpevole di questo scempio, la mamma degenere che ha abbandonato un neonato sulla riva di un lago, senza preoccuparsi minimamente delle conseguenze. Sarà necessaria l’autopsia per capire se il piccolo era già morto o se era ancora vivo quando ha incontrato il varano. Poi un test del DNA per provare a scovare la colpevole.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Coronavirus, in vendita mascherine per bambini con i personaggi Disney

neonato abbandonato lago Thailandia
Un lago di Nakhon Si Thammarat, in Thailandia (Screenshot Google)