Rinviato il concerto a Campovolo di Ligabue, le parole del rocker
Rinviato il concerto a Campovolo di Ligabue, le parole del rocker

Rinviato il concerto a Campovolo di Ligabue, le parole del rocker

Rinvio concerto Ligabue, il rocker dà l’annuncio ai suoi fan su Facebook. Campovolo avrebbe dovuto celebrare i suoi 30 anni di carriera

Doveva essere un grande concerto per celebrare i suoi 30 anni di carriera, ma il concerto di Campovolo di Luciano Ligabue è stato spostato al 2021. Un altro dei tanti eventi che è dovuto slittare a causa della pandemia di coronavirus, che ha provocato una crisi economica di grandissime dimensioni oltre che sanitaria. Il prossimo 12 settembre la RCF Arena Reggio Emilia di Campovolo sarebbe stata gremita per celebrare il rocker italiano, ma si dovrà aspettare il 19 giugno 2021 per sentir riecheggiare di nuovo la sua chitarra. Un “locus amoenus” per il Liga, che a Campovolo ha tenuto tanti concerti memorabili dinanzi a grandi folle, facendo registrare il record europeo per un singolo concerto il 10 settembre del 2005 con 165.000 spettatori. Per chi ha già acquistato i biglietti essi saranno validi per la prossima data, o in alternativa potranno essere venduti utilizzando la piattaforma Fansale di TicketOne.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE – Vincenzo De Luca riapre i locali in Campania: la diretta Facebook – VIDEO

Rinvio concerto Ligabue, le parole del rocker

Ligabue
Ligabue

Luciano Ligabue ha annunciato il rinvio del suo concerto attraverso un video Facebook pubblicato sul suo profilo ufficiale, dove ha dato appuntamento ai suoi fan per il prossimo anno, il 12 giugno 2021: “Purtroppo il Campovolo è stato rimandato. Ci ho sperato fino all’ultimo in un cambio di rotta, ma non è stato possibile. Il concerto lo faremo a giugno dell’anno prossimo, vorrà dire che con tutto questo tempo a disposizione faremo il meglio del meglio. Ma in questo periodo di reclusione non vi lascio soli, sto preparando una sorta di autobiografia. Ho anche frugato tra canzoni vecchie di alcuni anni, a cui ho messo mano con musicisti e produttori riscrivendone i testi. Spero di farvi una bella sorpresa prima della fine del 2020. Ci vediamo presto, il concerto ce lo godremo come non mai!”