Diaco, flop e polemiche: la drastica decisione della Rai su ‘Io e te’
Diaco, flop e polemiche: la drastica decisione della Rai su ‘Io e te’

Diaco, flop e polemiche: la drastica decisione della Rai su ‘Io e te’

Pierluigi Diaco al centro delle polemiche per la conduzione del programma ‘Io e Te’ che registra ascolti flop: la Rai pronta ad un drastico provvedimento

Polemiche tanti, spettatori pochi. Pierluigi Diaco e il suo ‘Io e Te‘ non fa breccia, se non sulle cronache per le uscite del giornalista e così alla Rai pensano ad un provvedimento drastico per il programma pomerdiano di Rai Uno. Nel palinsesto autunnale, infatti, non ci sarà spazio per Diaco: cancellato il talk che accompagna i pomeriggi estivi dell’ammiraglia Rai. A viale Mazzini, secondo quanto riferisce ‘Blogo’, hanno messo sul piatto gli ascolti di Io e Te e le tante polemiche delle ultime settimane. Il risultato per Diaco, Katia Ricciarelli e Santino Fiorillo è stato sconfortante. Sempre battuti da Canale 5, la Rai ha deciso per la chiusura del programma.

Se nella scorsa stagione televisiva, in autunno il programma si spostò al sabato notte, questa volta la cancellazione dovrebbe essere totale: niente più Diaco su Rai 1 e niente più ‘Io e Te’. In particolare per il giornalista dovrebbe terminare anche l’esperienza sulla rete ammiraglia della tv di Stato, anche se potrebbe continuare a frequentare viale Mazzini. Per lui, infatti, sarebbero pronte a spalancarsi le porte di Rai 2 con un programma in seconda serale ancora da definire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Bufera su Diaco, Selvaggia Lucarelli lo ‘distrugge’: “Meritiamo la pandemia”

Diaco, Io e Te ascolti flop: il giallo del tweet cancellato

La decisione della Rai, non ancora ufficiale, di chiudere Io e Te e in contemporanea l’avventura di Pierluigi Diaco sulla prima rete, non arriva a sorpresa. Da quando il programma è tornato ad essere mandato in onda di pomeriggio, gli ascolti sono stati davvero deludenti. Questo nonostante Diaco riuscisse a prendersi la scena e a far accendere le polemiche con le sue uscite contro ospiti e collaboratori. L’ultima è relativa ad un tweet cancellato da parte dello stesso giornalista. Un cinguettio in cui afferma di essere vittima di un linciaggio mediatico, facendo anche i nomi dei ‘mandanti’. Frasi però cancellate successivamente ma non così velocemente.

LEGGI ANCHE >>> Pierluigi Diaco all’attacco: pronto a passare alle vie legali