Casoria, ucciso diciottenne incensurato: indagano i carabinieri
Casoria, ucciso diciottenne incensurato: indagano i carabinieri

Casoria, ucciso diciottenne incensurato: indagano i carabinieri

Ucciso un diciottenne a Casoria, alle porte di Napoli. Il ragazzo era incensurato. Contro di lui quattro colpi. Si cerca l’assassino.

Ucciso un diciottenne a Casoria, città confinante con Napoli. L’omicidio è avvenuto nella serata di mercoledì. Il giovane, Antimo Giarnieri, non aveva precedenti penali ed era in compagnia di altre persone. Contro di lui esplosi quattro colpi quattro colpi d’arma da fuoco. Si cerca l’assassino.

Giarnieri è stato subito portato all’ospedale San Giovanni Bosco di Napoli ma purtroppo per lui non c’è stato nulla da fare. I medici non sono riusciti a salvargli la vita perché arrivato in ospedale già morto.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Mafia, a Ragusa ucciso un ex collaboratore di giustizia

Omicidio diciottenne a Casoria, si cercano i colpevoli

Figlia capo ultras Inter arrestato
Volante dei carabinieri, foto di Getty Images

Anche tra le persone che erano in sua compagnia c’è stato un ferito: colpito da un proiettile al fianco sinistro, l’uomo è stato trasportato in ospedale ma fortunatamente non è in pericolo di vita.

Secondo le prime ricostruzioni, mentre la vittima camminava con il suo gruppo di amici, si è avvicinata un’auto che si è fermata, è sceso un uomo che impugnando una pistola, ha cominciato a sparare. Indagano i carabinieri del Nucleo Investigativo di Castello di Cisterna che hanno rilevato dal luogo dell’agguato mortale sette bossoli calibro 7.65. I carabinieri di Castello di Cisterna stanno indagando insieme alla Sezione operativa di Casoria.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Incidente stradale sulla A14: uomo morto bruciato