Coronavirus, il bollettino del 9 luglio: 229 i nuovi casi, calano a 12 i decessi
Coronavirus, il bollettino del 9 luglio: 229 i nuovi casi, calano a 12 i decessi

Coronavirus, il bollettino del 9 luglio: 229 i nuovi casi, calano a 12 i decessi

Emanato il nuovo bollettino sul Coronavirus riguardante la giornata di oggi, giovedì 9 luglio. Sono 229 i nuovi contagiati mentre i morti scendono a 12

Salgono nuovamente i nuovi positivi al Coronavirus in Italia. Infatti, nel bollettino odierno i nuovi contagiati sono 239, 101 in più rispetto a ieri che erano 138. Il dato in calo invece riguarda i decessi, in calo per il terzo giorno consecutivo. Ieri era 20 ed oggi sono 12. I guariti invece sono in leggero calo rispetto alle precedenti 24 ore, ovvero sono 338. Così i positivi dall’inizio della pandemia in Italia sono in totale 242.363, con 193.978 guariti. Gli attualmente positivi nella nostra penisola invece rimangono 13.459, con una decrescita giornaliera di 136 casi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Coronavirus, cena tra amici e nuovi contagi: tra loro anche il sindaco

Bollettino Coronavirus 9 luglio: positivi in aumento, calano morti e guariti

Mappa Coronavirus (Immagine dalla Protezione Civile)

Italia ancora in emergenza Coronavirus, con i contagi che tornano a salire ed a spaventare la penisola. Infatti, nel bollettino emanato oggi dal Ministero della Salute, i nuovi positivi sono di nuovo in aumento. Nelle ultime 24 ore i contagiati sono 239, con un aumento di 101 casi rispetto alla giornata di ieri. Va calcolato però che anche i tamponi sono aumentati rispetto a ieri, 52.552 rispetto ai 43.219 della scorsa giornata. I guariti invece sono stati 338, portando ad un calo totale di 136 unità, con il totale degli attualmente positivi che scende a 13.459. I decessi sono in calo, 12 oggi contro i 20 di ieri. Lombardia che comunque resta la regione più colpita 8.357 persone attualmente positive, con un incremento di 119 casi rispetto a ieri. Sono otto invece le regioni in cui oggi si è registrata l’assenza di nuovi casi, con un solo caso in Abbruzzo, Toscana e Friuli Venezia Giulia.