Incidente stradale a Gorgonzola, due ragazzi morti
Incidente stradale a Gorgonzola, due ragazzi morti

Incidente stradale a Gorgonzola, due ragazzi morti

Incidente stradale a Gorgonzola, nel milanese, due ragazzi perdono la vita: i dettagli del terribile sinistro che ha coinvolto due mezzi

Incidente stradale letale a Gorgonzola, nel milanese, che ha provocato due morti, nella notte tra venerdì e sabato. E’ accaduto tutto sulla SS 11, la Padana superiore. Un veicolo si è schiantato contro un furgone a velocità sostenuta, per un impatto davvero devastante. Entrambi i ragazzi presenti nell’abitacolo sono morti sul colpo, con i corpi esanimi estratti dopo ore di lavoro dai Vigili del Fuoco, accorsi sul posto al pari delle forze dell’ordine e dei sanitari. Il 24enne nel furgone, invece, è stato trasportato al San Raffaele in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita.

Impatto violentissimo, dicevamo, con il furgone che è finito in un fossato. I due 28enni deceduti erano residenti – rispettivamente – a Gorgonzola e Cassina de’ Pecchi ed erano di origine romena; il primo, il conducente, si chiamava Ionut Florin Tuvichi, l’altro Lucian Bogdan Braiculescu.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Incidente sull’Appia: muore un ragazzo dopo scontro tra auto

Incidente stradale a Gorgonzola: il 24enne indagato per omicidio stradale

Incidente stradale Gorgonzola
Ambulanza (Getty Images)

I corpi dei due ragazzi sono all’obitorio in attesa che il magistrato, con ogni probabilità, disponga l’autopsia, mentre il 24enne del furgone, ricoverato all’ospedale, è indagato con l’accusa di omicidio stradale. Atto dovuto in attesa che i carabinieri delle compagnie di Gorgonzola e Cassano d’Adda eseguano tutti i rilievi del caso.

Resta da capire come sia stato possibile il frontale tra i due veicoli; sicuramente uno dei due avrà invaso la corsia opposta, magari per la perdita del controllo del mezzo o perché alla guida ma sotto l’effetto di alcolici o sostanze stupefacenti. Lo scontro sarebbe avvenuto in piena notte, poco dopo le due di notte, e quindi non può essere trascurato nemmeno il colpo di sonno.

LEGGI ANCHE >>> Incidente stradale sulla A14: uomo morto bruciato